|
adsp napoli 1
24 maggio 2024, Aggiornato alle 11,47
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Ferrovie, via al dibattito pubblico per potenziare la linea Pescara-Chieti

Il piano di interventi rappresenta un'opportunità per i territori dell'Abruzzo centrale di collegarsi con l'area metropolitana di Roma e con la direttrice Adriatica


Si è svolta a L'Aquila la conferenza stampa di avvio del dibattito pubblico sul progetto di potenziamento della linea ferroviaria Pescara-Chieti. Oggetto del dibattito saranno i raddoppi della Pescara Porta Nuova-P.M. San Giovanni Teatino (lotto 1) e della P.M. San Giovanni Teatino-Chieti (lotto 2) insieme alla Chieti-Interporto D'Abruzzo (lotto 3). 

L'obiettivo, spiega FS News, è illustrare il piano di intervento finalizzato a migliorare la mobilità collettiva, consentire l'aumento dei treni passeggeri e potenziare il traffico merci. Il progetto è parte integrante degli interventi inclusi nel global project della Roma-Pescara e rappresenta un'opportunità per i territori dell'Abruzzo centrale di collegarsi con l'area metropolitana di Roma e con la direttrice Adriatica. Si stima che il programma di investimento per il potenziamento della linea ferroviaria Roma-Pescara sottoposto a valutazione abbia un costo totale di 15,9 miliardi di euro e si prevede la sua conclusione entro il 2032.

Il progetto mira a valorizzare il territorio e la sostenibilità ambientale, potenziando l'infrastruttura ferroviaria tra Pescara, Chieti e Interporto d'Abruzzo. Prevede anche una maggiore offerta di servizi regionali, con una nuova fermata "Pescara Aeroporto" e una riduzione dei tempi di percorrenza per i servizi regionali veloci dedicati ai pendolari. 

Il calendario degli appuntamenti del dibattito prevede webinar ed eventi in presenza finalizzati a trasmettere un'informazione esauriente e imparziale e promuovere il confronto tra tutte le diverse posizioni esistenti, anche quelle dei singoli cittadini.  
 

Tag: ferrovie