|
napoli 2
16 luglio 2020, Aggiornato alle 16,00
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Ferrovie, Livorno e Piombino potenziano collegamenti

6,6 milioni da Rete ferroviaria italiana per creare un nuovo raccordo e gestire merce pericolosa.

La stazione Fiorentina di Piombino (Paolo Arlandi)

I porti di Livorno e Piombino potenzieranno i collegamenti ferroviari con i finanziamenti di Rete Ferroviaria Italiana. In totale 6,6 milioni di euro, di cui 1,4 per un nuovo raccordo alla stazione Livorno-Calambrone, 5,2 milioni per aggiornare la stazione Fiorentina di Piombino con la ricezione di merce pericolosa.

I fondi sono destinati all'Autorità di sistema portuale del Tirreno settentrionale perché entrambi i porti hanno ottenuto una grossa parte delle risorse della legge di stabilità del 2015 destinate alle imprese ferroviarie e che attualmente non sono state ancora attribuite. Risorse che sono state sbloccate dalla legge 96/2017 che ha permesso a Rfi di investire 48 milioni nei nodi logistici dell'infrastruttura nazionale.