|
adsp napoli 1
16 giugno 2024, Aggiornato alle 19,42
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Ferrovia veloce Napoli-Bari, parte lo scavo delle gallerie nel beneventano

I lavori saranno effettuati tra Telese e Vitulano. La linea tra i due capoluoghi verrà completata entro il 2027

L'inaugurazione dei lavori di scavo delle gallerie tra Telese e Vitulano

Sono cominciati la scorsa settimana i lavori di scavo delle gallerie tra Telese e Vitulano, parte della nuova linea alta velocità di Rfi Napoli–Bari che sarà completata entro il 2027, ma già entro il 2024 sarà possibile viaggiare tra i due capoluoghi in 2 ore e 40 minuti. Un'importante infrastruttura parte integrante del Corridoio ferroviario europeo TEN-T Scandinavia – Mediterraneo che renderà più rapido il collegamento tra il Tirreno e l'Adriatico, migliorando le connessioni della Puglia e delle province campane più interne con la linea Milano-Roma–Napoli.

La progettazione della nuova linea e la direzione dei lavori è a cura di Italferr, società del gruppo FS che insieme alla stessa Rfi e Anas fa parte del Polo Infrastrutture. L'investimento complessivo dell'opera è di 5,7 miliardi di euro, finanziati anche con le disponibilità del Pnrr, i lavori di questo specifico lotto sono di 470 milioni di euro e sono stati affidati da Rfi al Consorzio Telese Scarl, che riunisce le imprese Ghella, Itinera, Salcef e Coget Impianti. Gli interventi di scavo delle gallerie prevedono l'impiego a regime di circa quattrocento lavoratori, su turni di 24 ore, tutti i giorni della settimana. 
 

Tag: ferrovie