|
napoli 2
22 maggio 2020, Aggiornato alle 15,17
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Politiche marittime

Fase 2 dei fiumi, Marevivo: "Nel Sarno tornano i veleni"

Con la ripresa delle attività produttive, subito sparite le acque cristalline di marzo e aprile

A sinistra, il Sarno durante il lockdown. A destra, poco dopo la ripresa delle attività

L'idillio con la natura è durato poco. Le immagini del fiume Sarno diffuse da Marevivo a poche ore dalla riapertura delle attività sono eloquenti (e allarmanti): il corso d'acqua che durante il periodo di emergenza aveva recuperato la sua limpidezza appare di nuovo torbido e maleodorante.

L'associazione ambientalista chiede a Carabinieri, Guardia Costiera, Polizia di Stato, Guardia di Finanza di intervenire con urgenza e si appella "a tutte le autorità preposte dal ministro dell'Ambiente e del Mare Sergio Costa, al presidente della Regione Vincenzo De Luca, al commissario unico straordinario alla depurazione Enrico Rolle, ai sindaci ed ai semplici cittadini che vivono in quel territorio tra i più belli del mondo: che non vadano sprecati anni di studio e costose programmazioni, miliardi di euro, che non hanno dato gli esiti sperati".
 

Tag: ambiente