|
adsp napoli 1
17 maggio 2022, Aggiornato alle 08,51
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Estate 2022, Costa Crociere riparte da Savona

Il 5 marzo la partenza inaugurale della nave a gas "Costa Toscana" apre la stagione estiva. Nei prossimi mesi verranno schierate tutte le 12 navi della compagnia

Costa Toscana posizionata a Savona, 3 marzo 2022

Costa Toscana, la nuova nave battente bandiera italiana della flotta di Costa Crociere, partirà domani 5 marzo da Savona per la sua crociera inaugurale. La nave, che durante l'ultimo Festival di Sanremo ha ospitato a bordo le esibizioni di artisti italiani, è alimentata a gas naturale liquefatto. Il Gruppo Costa, di cui fanno parte il marchio italiano Costa Crociere e il marchio tedesco AIDA Cruises, è stato il primo ad utilizzare il gas naturale liquefatto sulle navi da crociera e può contare al momento su quattro unità alimentate con questo propellente: AIDAnova, Costa Smeralda, Costa Toscana e AIDACosma.

Per Mario Zanetti, direttore generale di Costa Crociere, il debutto di Costa Toscana «rappresenta una tappa significativa nel percorso che riporterà la nostra flotta a pieno regime la prossima estate, rimettendo in moto un ecosistema che prima della pandemia generava un impatto economico annuo di 12,6 miliardi di euro in Europa, di cui 3,5 miliardi nella sola Italia, con oltre 63 mila posti di lavoro. Stiamo registrando una domanda in crescita per le nostre crociere. Inoltre, con il miglioramento della situazione generale ci aspettiamo una semplificazione delle misure anti Covid adottate sinora con successo sulla nostra flotta. Il lavoro che stiamo portando avanti in questa direzione con le autorità è già a buon punto. Credo che a breve le crociere potranno tornare alla normalità, con nuovi protocolli che consentiranno agli ospiti di godere a pieno delle esperienze a bordo e a terra, con la reintroduzione, ad esempio, delle visite libere nelle destinazioni».

La prima crociera di Costa Toscana prevede un itinerario di una settimana che visiterà Marsiglia, Barcellona, Valencia, Palermo e Civitavecchia/Roma. Dopo il suo debutto, la nuova ammiraglia rimarrà posizionata nel Mediterraneo Occidentale sino a fine novembre. Nel corso della stagione estiva farà scalo a Savona, Civitavecchia/Roma, Napoli, Ibiza, Valencia, Marsiglia, mentre durante la stagione autunnale Palma de Maiorca prenderà il posto di Ibiza. Dopo Costa Toscana altre 7 navi torneranno ad operare, aggiungendosi a quelle già attualmente in servizio, per arrivare entro l'alta stagione estiva a schierare l'intera flotta di 12 navi. Dalla primavera 2022 all'inverno 2022-23 il programma di Costa prevede un totale di oltre 1,800 crociere, con itinerari dai 3 ai 127 giorni di durata. 179 destinazioni in tutto il mondo, circa 1,800 tour, 112 tra ristoranti e aree food, alcune con le ricette degli chef Bruno Barbieri, Hélène Darroze e Ángel León.

Oltre al gas naturale liquefatto, che non emette ossidi di zolfo, quasi nessun particolato (riduzione del 95-100%), pochi ossidi di azoto (riduzione diretta dell'85%) e meno anidride carbonica (-20%) rispetto alla media, la nave dispone di una serie di innovazioni tecnologiche per ridurre ulteriormente l'impatto ambientale. L'intero fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l'utilizzo di dissalatori. Il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente. A bordo la raccolta differenziata è totale. I legni di mare che arredano le isole del nuovo ristorante Archipelago sono stati recuperati grazie ai "Guardiani della Costa", il programma di educazione ambientale per la salvaguardia del litorale Italiano promosso dalla Costa Crociere Foundation. Per ogni cena che si degusterà ad Archipelago, Costa Crociere donerà parte del ricavato per sostenere progetti ambientali e sociali della fondazione.