|
adsp napoli 1
23 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,53
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Emirati Arabi, AD Ports acquista portarinfuse e petroliere

La società portuale e logistica con sede ad Abu Dhabi si sta espandendo nel cluster marittimo


AD Ports, società portuale e logistica con sede ad Abu Dhabi di proprietà del fondo sovrano del governo ADQ, ha annunciato che sta investendo 260 milioni di dollari per espandere la propria flotta di navi portarinfuse e per acquisire le prime navi cisterna per il greggio della società. 

Fondato nel 2006, AD Ports Group inizialmente gestiva dieci porti negli Emirati Arabi Uniti, ma ha lavorato per espandersi a livello globale nel cluster marittimo.  Oggi, riferisce Maritime Executive.com, il gruppo comprende la società Safeen, lanciata nel 2012, che gestisce navi di supporto portuale, servizi offshore e feeder, oltre alle portarinfuse per un totale di 65 navi. Nel cluster c'è anche Abu Dhabi Maritime, che gestisce infrastrutture marittime come i porti turistici e ha recentemente annunciato il lancio di un servizio di taxi acqueo.

"L'ampliamento della nostra flotta con l'acquisto di altre cinque navi portarinfuse e l'aggiunta di tre prime petroliere per greggio è una pietra miliare notevole per il nostro cluster marittimo e ci consentirà ulteriormente di dotare la nostra attività delle giuste risorse e capacità logistiche per adattarci a l'evoluzione della domanda globale nei settori in cui operiamo", ha affermato il capitano Mohamed Juma Al Shamisi, amministratore delegato e Ceo di AD Ports Group. 
 

Tag: navi