|
napoli 2
20 ottobre 2021, Aggiornato alle 19,17
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Eco Savona entra nella flotta Grimaldi

Consegnata la quarta nave ro-ro ibrida di quinta generazione. Collegherà Livorno, Savona, Barcellona e Valencia

Eco Savona

Prosegue il processo di ringiovanimento e ammodernamento della flotta Grimaldi. Al Gruppo partenopeo è stata consegnata oggi a Nanjing, in Cina, la Eco Savona, quarta delle dodici unità ro-ro ibride di quinta generazione (Grimaldi Green 5th Generation-GG5G) commissionate al cantiere Jinling.

A partire da aprile, quando giungerà in Italia dalla Cina, sarà impiegata sul servizio ro-ro regolare Livorno-Savona-Barcellona-Valencia, proprio come le gemelle Eco Valencia, Eco Barcelona ed Eco Livorno.

La Eco Savona batte bandiera italiana. È lunga 238 metri e larga 34, ha una stazza lorda di 67,311 tonnellate e una velocità di crociera di 20 nodi. Se paragonata alle unità della precedente serie di navi ro-ro impiegate dal Grimaldi per il trasporto di merci di corto raggio, sui suoi sette ponti – di cui due mobili – la nuova nave può ospitare il doppio del carico: 7,800 metri lineari di merci rotabili, pari a circa 500 trailer e 180 automobili. Inoltre, la rampa di accesso a poppa permette di caricare unità con un peso fino a 150 tonnellate. L'aumento di capacità non incide però sui consumi di carburante, grazie all'adozione di numerose soluzioni tecnologiche altamente innovative che ottimizzano i consumi e le prestazioni della nave: a parità di velocità, infatti, la Eco Savona consuma la stessa quantità di carburante rispetto alle navi ro-ro della precedente generazione, ed è dunque in grado di dimezzare le emissioni di anidride carbonica per unità trasportata.

In più, durante la sosta in banchina, la Eco Savona è capace di azzerare le sue emissioni utilizzando l'energia elettrica immagazzinata da mega batterie al litio dalla potenza totale di 5 MWh che si ricaricano durante la navigazione grazie agli shaft generator e a 350 metri quadri di pannelli solari. La nave è inoltre dotata di motori di ultima generazione controllati elettronicamente e di un impianto di depurazione dei gas di scarico per l'abbattimento delle emissioni di zolfo e particolato.

«È per noi motivo di grande orgoglio poter mettere a disposizione dei nostri clienti navi sempre più capienti, all'avanguardia e a ridotto impatto ambientale come la Eco Savona», ha affermato Emanuele Grimaldi, amministratore delegato della compagnia partenopea. «Il futuro dei trasporti non può che essere all'insegna dell'ecosostenibilità e dell'efficienza, e anche grazie all'impegno del nostro Gruppo questo futuro è sempre più vicino».

Tag: grimaldi