|
adsp napoli 1
12 aprile 2024, Aggiornato alle 18,59
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

DP World costruirà in India un terminal da 510 milioni di dollari

Nata una joint venture tra il gruppo terminalista con sede a Dubai e il National Investment and Infrastructure Fund, la piattaforma di investimento collaborativo gestita dal governo indiano


DP World sigla un accordo di concessione con l'Autorità Portuale di Deendayal per sviluppare e gestire un nuovo terminal per container da 2,19 milioni di teu a Kandla nel Gujarat, sulla costa occidentale dell'India.

L'autorità portuale di Deendayal, riferisce Seatrade Maritime News, ha assegnato a gennaio la concessione per lo sviluppo del terminal container all'Hindustan Infralog Private Limited, una joint venture tra DP World di Dubai e National Investment and Infrastructure Fund, la piattaforma di investimento collaborativo gestita dal governo indiano. La concessione è del tipo Build-Operate-Transfer (BOT) per un periodo di 30 anni con possibilità di proroga per altri 20 anni. Il terminal container sarà costruito a Tuna-Tekra vicino all'attuale porto di Deendayal, per un costo di circa 510 milioni di dollari attraverso un partenariato pubblico-privato (Public Private Partnership - PPP).

Il completamento della struttura è previsto per il 2027 e disporrà di attrezzature all'avanguardia e di un ormeggio da 1.100 metri in grado di gestire navi di prossima generazione da 18 mila teu. Nell'ambito di questo accordo di concessione l'ormeggio può essere ulteriormente esteso fino a 1.375 metri. Il terminal soddisferà la futura domanda commerciale dell'India settentrionale, occidentale e centrale, collegando le regioni ai mercati globali.
 

Tag: terminal