|
napoli 2
30 ottobre 2020, Aggiornato alle 19,27
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Documento unico dei veicoli ai nastri di partenza

Il ministero dei Trasporti sta avviando gradualmente alcune procedure telematiche


Con il Decreto numero 191 dell'8 luglio 2020, il ministero dei Trasporti ha disposto l'avvio della terza fase di attuazione delle disposizioni relative al Documento unico di circolazione e proprietà dei veicoli, quello che dovrà contenere sia le informazioni tecniche (attualmente presenti nella carta di circolazione rilasciata dalla Motorizzazione Civile) sia quelle sul proprietario (segnate sul certificato di proprietà rilasciato dal Pra). 

In base a quanto stabilisce il Decreto, Il 16 luglio è iniziata la disponibilità delle procedure telematiche necessarie per il Documento unico, ma nei primi giorni è stata possibile soltanto la gestione facoltativa di alcune pratiche (come quelle d'immatricolazioni cumulative o relative a laesing). La gestione obbligatoria del Documento unico è invece iniziata il 21 luglio per quanto riguarda l'aggiornamento causato da una variazione di dati o per effettuare una rettifica di errori di digitazione nella compilazione dei documenti rilasciati dagli studi di consulenza.