|
adsp napoli 1
18 maggio 2022, Aggiornato alle 12,34
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Diga foranea di Genova, TAR Liguria sospende project management

I fatturati simili dichiarati dal Rina Consulting non sono congrui. "Un vizio di forma" per la società di consulenza. Ora l'autorità portuale dovrà valutare l'idoneità della ricorrente Progetti Europa & Global

La diga foranea di Genova

Pochi giorni dopo aver respinto il ricorso di Spinelli contro la decisione dell'autorità portuale di Genova di autorizzare l'acquisizione del SECH da parte di PSA, il TAR della Liguria ha accolto il ricorso di Progetti Europa & Global contro l'autorità portuale di Genova per l'annullamento degli atti di gara che assegnano il project management della nuova diga foranea del porto al Rina Consulting.

In questa prima fase di realizzazione di una nuova diga foranea, una delle opere marittime più complesse e costose,  il project management serve soprattutto a gestire gli iter approvativi di progettazione, come quelli presso il Consiglio Superiore del Lavori Pubblici e il ministero della Transizione Ecologica. Una volta ultimato il project management, segue la seconda fase, la gara di appalto di progettazione ed esecuzione dei lavori, a cui dovrebbe seguire infine l'affidamento dei cantieri. 

Come spiega la sentenza del tribunale, tra i requisiti per ottenere il project management della diga di Genova - affidato a Rina Consulting l'estate scorsa - figura la necessità di un fatturato degli ultimi tre esercizi finanziari all'altezza di project management simili e, sempre negli ultimi tre anni, di un servizio analogo per la metà del suo valore. In altre parole, per ottenere l'appalto Rina avrebbe dovuto aver lavorato negli ultimi tre anni a project management di almeno la metà del valore di quello stimato per la diga foranea di Genova. I giudici amministativi, però, hanno riconosciuto un'incongruenza nelle dichiarazioni di Rina Consulting, con numeri che si rifanno a importi totali di progettazione, quando dovrebbero riferirsi solo a project management. In queso caso, il costo del project management della diga foranea di Genova ottenuto in gara dal Rina Consulting è di 19,7 milioni di euro.

Cosa succede ora? Il TAR della Liguria ha stabilito che l'Autorità portuale di Genova dovrà ora verificare i requisiti di Progetti Europa & Global e, se idonei, subentrarla al Rina Consulting.

«A causa di un vizio di natura formale – commenta il Rina in una nota - nella procedura di gara è stata annullata l'aggiudicazione. Rina possiede tutte le caratteristiche atte a rispondere ai requisiti della gara. La nostra priorità è fare in modo che i servizi che ci sono stati affidati proseguano, dato che credibilità e affidabilità sono i principi sui quali la nostra azienda si basa. Per tale motivo, assicuriamo che, per parte nostra, continueremo a lavorare per il rispetto delle tempistiche programmate di un progetto così strategico quale quello della diga di Genova».

Tag: genova