|
napoli 2
23 novembre 2020, Aggiornato alle 16,18
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

DFDS taglia 650 posti di lavoro

La decisione della compagnia danese a causa dell'impatto sulle attività della pandemia di Covid-19


La compagnia DFDS ha annunciato l'intenzione tagliare 650 posti di lavoro a causa dell'impatto sulle attività della pandemia di Covid-19. Il gruppo danese che opera servizi di trasporto di merci e passeggeri con una flotta di traghetti e servizi logistici, dà lavoro complessivamente a circa 8.600 persone ed ha precisato che saranno tagliati 200 posti di lavoro in Danimarca e gli altri all'estero. 

Il piano di riorganizzazione di DFDS, la cui attuazione comporterà oneri una tantum pari a circa 100 milioni di corone danesi (13 milioni di euro), potrà generare risparmi annui sino a 250 milioni di corone. Attualmente DFDS gestisce una flotta di 70 navi ro-ro e ro-pax  utilizzate nel Mar Baltico, nel Mediterraneo e nei Mari del Nord.
 

Tag: lavoro