|
napoli 2
17 gennaio 2022, Aggiornato alle 18,09
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Dentista e occhiali, le novità 2022 di Sanilog

Il fondo integrativo del servizio sanitario nazionale per i CCNL logistica introduce nuove prestazioni e festeggia un 2021 con un quinto degli iscritti in più

(Ken Teegardin/Flickr)

Lenti per gli occhiali, lentine a contatto, implantologia dentale, aumento dei massimali (tra cui quello del pacchetto maternità) e ampliamento della tipologia di esami nell'alta specializzazione. Sono le principali novità del piano sanitario 2022 di Sanilog, il fondo integrativo del servizio sanitario nazionale per i dipendenti col contratto Collettivo nazionale del lavoro logistica, trasporto merci e spedizione.

La nuova copertura sanitaria, attiva dal primo gennaio dell'anno prossimo, consentirà agli iscritti - spiega Sanilog in una nota - di beneficiare di un'offerta sanitaria più completa e, allo stesso tempo, di affrontare le spese per la propria salute potendo contare su maggiori risorse a disposizione. Sono il frutto del lavoro di confronto tra gli organi collegiali di Sanilog con UniSalute e Aig-Odontonetwork, le compagnie assicurative che per il fondo erogano rispettivamente le prestazioni sanitarie e assistenziali, e quelle odontoiatriche.

«Il nuovo piano sanitario nasce dall'analisi delle specifiche esigenze sanitarie dei dipendenti del settore logistica, trasporto merci e spedizione, emerse da uno studio realizzato da un comitato medico-scientifico costituito per l'occasione, e tiene conto anche di alcune delle richieste più frequenti delle lavoratrici e dei lavoratori stessi» spiega Piero Lazzeri, al terzo mandato consecutivo come presidente di Sanilog. «Siamo particolarmente soddisfatti – conclude - della nuova copertura sanitaria perché garantisce ai nostri iscritti un sostegno ancora migliore alla propria spesa sanitaria privata». 

«La definizione del nuovo piano sanitario è stata possibile grazie all'incremento delle risorse destinate alla sanità integrativa nell'ultimo rinnovo contrattuale del settore dello scorso maggio» ha affermato Michele De Rose, vicepresidente Sanilog. «Tale crescita – continua - è la conseguenza della maggiore consapevolezza dell'importanza della sanità integrativa quale strumento di tutela a disposizione dei cittadini a supporto del fondamentale operato del sistema sanitario pubblico. Un valore concreto e tangibile resosi ancor più evidente in questo particolare momento di emergenza pandemica». 

Istituito nel 2011 per volontà delle organizzazioni sindacali e di quelle datoriali, il fondo Sanilog conta oggi circa 210 mila iscritti del settore trasporti, logistica e spedizione (cresciuti del 21 per cento sul 2020), per un totale di oltre 8 mila aziende aderenti (circa l'8 per cento in più sul 2020). 

-
credito immagine in alto

Tag: salute