|
napoli 2
23 settembre 2020, Aggiornato alle 19,31
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Demolite su tre spiagge il 90% delle navi

I dati aggiornati al 2019 diffusi dalla Ong Shipbreaking Platform


Secondo i nuovi dati diffusi dalla Ong Shipbreaking Platform, 674 navi commerciali e unità offshore sono state vendute ai cantieri di demolizione nel 2019. Di queste navi, 469 grandi petroliere, bulker, piattaforme galleggianti, navi mercantili e passeggeri (il 90% della stazza lorda demolita a livello globale) sono state smantellate in soltanto tre spiagge in Bangladesh, India e Pakistan.

"Il Bangladesh rimane la discarica preferita per le navi fuori uso cariche di sostanze tossiche", spiega Ingvild Jenssen, executive director e fondatrice di Shipbreaking Platform. "Esiste una conoscenza diffusa dei danni irreparabili causati da pratiche sporche e pericolose sui fanghi di marea, ma il profitto – conclude Jenssen – è l'unico fattore decisivo per la maggior parte degli armatori quando vendendo le loro navi per la demolizione".