|
adsp napoli 1
25 aprile 2024, Aggiornato alle 12,04
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

De Girolamo (Assoferr): "L'Italia sostenga il cambio modale verso la ferrovia"

Il presidente dell'associazione è stato ascoltato in commissione Trasporti della Camera in merito alla legge quadro sugli interporti

Armando De Girolamo

Il trasporto su ferro è sempre più importante per la movimentazione negli interporti. E dunque: "Vanno alimentate e sostenute tutte quelle tecniche e azioni che consentano un cambio modale verso la ferrovia, che si usi la cassa mobile, il contenitore, il semirimorchio, il carro convenzionale con trasbordo o altra tecnica". È quanto ha dichiarato ieri il presidente di Assoferr, Armando de Girolamo,  durante l'audizione in commissione Trasporti della Camera in merito alla legge quadro sugli interporti.

"Non possiamo che accogliere positivamente – afferma de Girolamo - questo progetto di legge che mette in luce quanto sia fondamentale l'interconnessione sempre più strutturale tra gli anelli del trasporto ma è ovvio che c'è bisogno di "svecchiare" la definizione di interporto, perché in Italia abbiamo un patrimonio fatto di altre strutture logistiche in grado di supportare e spingere la multimodalità.

Secondo l'associazione, sostenuta tra l'altro anche da una logica prevista dalla stessa Commissione Europea, "qualsiasi politica di rilancio degli interporti non può escludere o andare a discapito di quei soggetti privati che hanno investito in aree logistiche o raccordi privati, circa 350 in Italia, contribuendo a produrre il sistema ferroviario che ancora oggi genera, pur a fatica, traffico merci. E qualsiasi pianificazione  deve essere fatta all'interno del contesto dei corridoi TEN-T".

Assoferr infine conclude "è necessario, per attuare queste politiche, una congrua e strutturale copertura finanziaria, non è più pensabile che tali importanti tematiche non abbiano dei fondi strutturali ben definiti, che si debba ricorrere, ad ogni esercizio finanziario, al reperimento degli stessi in altri capitoli di spesa".

Tag: ferrovie