|
adsp napoli 1
16 maggio 2022, Aggiornato alle 16,47
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

DB Schenker progetta in Norvegia la sua portacontainer autonoma

La nave di cinquanta metri sarà mossa da un motore elettrico


La società tedesca DB Schenker annuncia di voler gestire direttamente il trasporto marittimo di container nel tratto di mare lungo 43 chilometri tra i porti norvegesi di Ikornnes (del produttore di mobili Ekornes) e Ålesund. Intende farlo con una piccola e innovativa portacontainer, che sarà mossa da un motore elettrico e navigherà senza equipaggio, seppur controllata da remoto da una squadra di marittimi certificati e ingegneri navali che opererà nel Remote Operation Center di Massterly, che è operatore e responsabile tecnico della nave. 

La nave sarà lunga 50 metri e trasporterà un carico di 300 tonnellate alla velocità di crociera di 7,7 nodi, che le permetterà di compiere la rotta in tre ore. DB Schenker sta sviluppando la portacontainer, chiamata AutoBarge 250 Coast Feeder, con il progettista navale Naval Dynamics e con Kongsberg e in stretta collaborazione con Ekornes, che è già committente di DB Schenker. La nave sostituirà i veicoli industriali nel trasporto di mobili Ekornes dallo stabilimento di Ikornnes allo hub di Ålesund, dove le spedizioni saranno trasferite su portacontainer più grandi. I vantaggi, assicura DB Schenker, qui saranno numerosi e includeranno emissioni zero, trasporti più veloci ed efficienti e traffico ridotto sulle strade.