|
napoli 2
17 settembre 2021, Aggiornato alle 21,12
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

d'Amico chiude il 2020 con oltre 16 milioni di utili

Ampiamente recuperate le perdite del 2019, grazie a noli molto più profittevoli

(Jnzl's Photos/Flickr)

Un mercato volatile, ma finché i noli restano profittevoli il bilancio va a gonfie vele. Si potrebbe riassumere così il 2020 di d'Amico International Shipping, che ha chiuso il risultato finanziario con un utile di 16,6 milioni di euro, recuperando le perdite del 2019, che sono state pari a 27,5 milioni. EBITDA a 127,3 milioni, in crescita del 22 per cento circa. Flusso di cassa a 84,1 milioni (59,3 milioni nel 2019).

Significativo l'incremento dei noli. La media spot giornaliera è stata di 16,771 dollari nel 2020, quasi 3 mila dollari in più sul 2019, con una copertura base time-charter di circa il 62 per cento.

«Il 2020 è stato per il settore delle navi cisterna un anno caratterizzato da un'estrema volatilità», commenta il presidente e amministratore delegato di d'Amico International Shipping, Paolo d'Amico. «Nel corso della prima metà dell'anno – continua - i noli hanno raggiunto livelli record, a seguito del crollo della domanda di petrolio causata dal Covid-19, unita ad un aumento della produzione da parte principalmente dell'Arabia Saudita e della Russia. Questo ha generato una curva dei prezzi futuri del petrolio in ‘contango', stimolando
un incremento delle scorte mondiali della materia prima. Lo stoccaggio di petrolio a terra ha raggiungo rapidamente la piena capacità e quantità sempre maggiori di crudo e raffinati hanno cominciato ad essere stoccati a bordo di petroliere, riducendo bruscamente l'offerta di tonnellaggio e provocando un forte balzo dei noli marittimi. A seguito però dei forti tagli alla produzione da parte dell'Opec+, entrati in vigore da maggio, i noli spot delle petroliere hanno subito una brusca correzione, dovendo il mercato assorbire l'eccesso di stoccaggio creatosi nei mesi precedenti, con una graduale riduzione delle scorte di petrolio a bordo delle navi».

Per maggiori approfondimenti, si rimanda al comunicato del gruppo armatoriale

-
credito immagine in alto

Tag: d'amico