|
adsp napoli 1
18 maggio 2024, Aggiornato alle 18,37
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Logistica

Da Livorno a Capraia col drone

Test di consegna organizzato dall'avvisatore marittimo insieme alle autorità di controllo. L'obiettivo è utilizzare queste tecnologie in ambito costiero


È l'ultima frontiera della tecnologia a scopo di controllo, a un passo dal diventare realtà in Europa e dal rivoluzionare le attività di monitoraggio in ambito costiero-marittimo, inshore e offshore. Venerdì prossimo, a partire dalle 15.10, in Fortezza Vecchia nel porto di Livorno, un drone specializzato, battezzato col nome di Sentinel II, in grado di viaggiare autonomamente su missione programmata, effettuerà una traversata sperimentale da Livorno a Capraia.

Scovavento, società specializzata nella produzione di video, simulerà la consegna aerea di una medaglia su una distanza di 37 miglia (68 chilometri), con partenza dalla Fortezza Vecchia livornese e arrivo in un'ora all'isola di Capraia, dove ad attendere il drone ci sarà il sindaco Lorenzo Renzi, nelle cui mani la medaglia verrà direttamente consegnata.

L'obiettivo della traversata sperimentale è quello di dimostrare non soltanto l'affidabilità dei droni nella consegna dei piccoli oggetti nelle lunghe distanza ma anche la loro utilità nelle attività di monitoraggio, controllo, tutela delle coste e dei porti dell'arcipelago toscano.

Per l'occasione sarà organizzata in Fortezza Vecchia una cerimonia cui parteciperanno i rappresentanti delle massime autorità pubbliche. Saranno presenti tra gli altri il presidente e il segretario generale dell'Autorità di sistema portuale del Tirreno Settentrionale, rispettivamente Luciano Guerrieri e Matteo Paroli; il sindaco di Livorno, Luca Salvetti; il comandante della capitaneria di porto di Livorno, l'ammiraglio Gaetano Angora; il capitano di fregata Paolo Pisano (responsabile dell'operazione); il comandante della Guardia di Finanza, Cesare Antuofermo; il Comandante del Reparto Operativo Aeronavale di Livorno, Nicola Navarra; il progettista della Scovavento, Ivan Senegaglia;

La traversata, che sarà seguita in diretta dal maxi schermo presente in Fortezza, verrà effettuata grazie al supporto dell'Avvisatore Marittimo, cui spetterà il compito di fornire informazioni via VHF a tutti gli attori del traffico navale e diportistico, e dei piloti del porto di Livorno, che supporteranno la Guardia di Finanza durante le operazioni di decollo del velivolo, onde scongiurare l'attraversamento di eventuali natanti e mezzi nautici sulla rotta del drone.

Non è la prima volta che a Livorno viene sperimentato l'uso dei droni per le traversate off-shore. Nel 2021, infatti, Scovavento, con il patrocinio dell'Autorità di Sistema Portuale, ha portato un piccolo medicinale da Livorno alla Gorgona, utilizzando il drone Sentinel I, un ottocottero pensato per le operazioni a corto raggio.

Tag: livorno - droni