|
adsp napoli 1
29 novembre 2022, Aggiornato alle 18,32
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Crociere, nel 2023 il ritorno ai livelli pre-pandemia

Dopo tre anni, quest'anno le flotte tornano pienamente operative. Se ne discuterà a Genova, dal 14 al 16 giugno, al CLIA European Summit

Francesco Galietti, direttore CLIA Italia

Dopo tre anni di drastico rallentamento, di cui il primo, il 2020, di disarmo, quest'anno le compagnie crocieristiche tornano con le flotte a pieno regime. Secondo i calcoli degli esperti e delle società di analisi, si prevede di recuperare pienamente i livelli pre-pandemici nel 2023 - tornando a una movimentazione dei passeggeri analoga al 2019, quando in tutto il mondo i crocieristi sono stati circa 30 milioni - per poi tornare a crescere in maniera stabile negli anni successivi. Di questo scenario se ne parlerà a Genova dal 14 al 16 giugno in occasione del CLIA European Summit, la prima conferenza europea della crocieristica organizzata dall'associazione delle compagnie di crociera associate a CLIA, con il supporto di Regione Liguria, Comune di Genova, Autorità di sistema portuale della Liguria Occidentale e Camera di Commercio di Genova. L'evento è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla presenza del sindaco di Genova, Marco Bucci, del direttore CLIA Italia, Francesco Galietti, e del presidente della Camera di Commercio, Luigi Attanasio. All'evento del 14-16 giugno sono previsti circa 300 partecipanti. «Siamo felici si svolga in Italia, il primo Paese di destinazione d'Europa per numero di passeggeri», ha detto Galietti.

«Nell'estate del 2020 da Genova è salpata la prima crociera del post lockdown – ha raccontato il sindaco Bucci – un evento simbolico per tutto il Paese, in grado di restituire speranza in un momento difficile. Questo summit rappresenta qualcosa di simile, perché riconosce alla città l'importanza strategica nel settore della crocieristica italiana ed europea. Nel pre-pandemia eravamo tra i porti leader del Mediterraneo e sono certo che torneremo ad esserlo. L'amministrazione è pronta a fare la sua parte per favorire la piena ripresa del settore. Genova recupererà i livelli del 2019 nel 2023, ma anche di andare oltre visto che i dati di quest'anno sono già molto incoraggianti». Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha detto che la regione che amministra «è la prima in Italia per numero di crocieristi, anche grazie all'impegno delle istituzioni e al lavoro delle compagnie che qui hanno base». Infine, Attanasio ha detto che «le nostre imprese dell'horeca, poi, aspettano con grande attenzione questo importante appuntamento per poter cogliere le opportunità d'affari offerte dal mercato crocieristico e portare anche a bordo delle grandi navi i sapori e i profumi della nostra Liguria».

Tag: crociere