|
adsp napoli 1
23 settembre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Crociere, MOSE e concessioni: le istanze degli operatori di Venezia al governo che verrà

In una conferenza stampa la Venezia Port Community delle 36 associazioni discute delle criticità che dovrà affrontare il prossimo esecutivo riguardo il porto adriatico

(Kuster & Wildhaber Photography/Flickr)

Manutenzione costante dei canali, crocieristica sostenibile, MOSE, servizi competitivi e concessioni chiare. Su questi cinque assi Venezia Port Community,  comitato nato un paio di mesi fa che riunisce 36 associazioni e operatori del porto di Venezia e Chioggia, ha presentato oggi in conferenza stampa a Venezia un'agenda economica soprattutto con l'obiettivo di sensibilizzare la politica e il prossimo governo che verrà.

Si chiede soprattutto una tempistica certa. Perché queste cinque criticità (l'accessibilità del canale, l'accessibilità delle crociere, la funzionalità del MOSE, i servizi portuali competitivi e un sistema delle concessioni portuali trasparente) sono tutte istanze che portano sempre con sé la burocrazia e la difficoltà di realizzarle. 

Cinque tematiche, quindi, strategiche: 
I. Accessibilità portuale, gestione sedimenti (fanghi) e manutenzione dei canali 
II. Verso un modello di crocieristica sostenibile, compatibile con traffici commerciali e soluzioni off-shore 
III. MOSE: operatività e opere di completamento 
IV. Competitività del porto: lavoro portuale, servizi tecnico-nautici, intermodalità (gomma ferro fluviale) 
V. Certezza quadro normativo su concessioni e prospettive 

«I cambiamenti radicali – scrive in una nota l'associazione - nel mercato dello shipping,  le esigenze della città e del traffico commerciale  nel rapporto con il MoSE, le istanze correlate alla manutenzione dei canali, allo sviluppo del turismo e alla compatibilità con un comparto industriale fondamentale per lo sviluppo del Nord est sono elementi imprescindibili per consentire al corridoio Adriatico e ai porti di Venezia e Chioggia di recuperare il ruolo che storicamente hanno ricoperto e che ancora appartiene loro, nel rispetto dell'ambiente e a supporto dello sviluppo economico».

I soci fondatori di Venezia Port Community:
A.A.M.M. VENEZIA
ALILAGUNA            
ASSARMATORI        
ASSITERMINAL        
ASSOAGENTI VENETO    
ASSOLOGISTICA
ASSOSPED            
ASSOCIAZIONE SPEDIZIONIERI DOGANALI    
CARBONES ITALIA        
CNA VENEZIA        
CONEPO SERVIZI        
CONFCOMMERCIO VENEZIA    
CONFESERCENTI        
CONFETRA NORD EST    
CONFINDUSTRIA VENEZIA
CONFITARMA    
CONFTRASPORTO
ENTE Z.I. PORTO MARGHERA    
FAI REG. VENETO        
FEDERLOGISTICA
FEDERPESCA        
FHP HOLDING    PORTUALE
GRUPPO ORMEGGIATORI PORTO VENEZIA    
GUARDIE AI FUOCHI PORTO VENEZIA
I TOLOMAZI INCOMING
INTERPORTO RIVERS VENEZIA
MARTINI BUS
NUOVA C.L.P. VENEZIA
PORTABAGAGLI PORTO VENEZIA        
RAFFAELLO NAVIGAZIONE    
R.R. PANFIDO        
TERMINAL INTERMODALE VENEZIA
TERMINAL RINFUSE VENEZIA
TRASMAR    
TURISMO RICETTIVO        
VECON PSA 

-
credito immagine in alto

Tag: venezia