|
napoli 2
19 settembre 2020, Aggiornato alle 22,47
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Logistica

Costa Pacifica in viaggio verso La Spezia

Completato lo sbarco a Civitavecchia, i 900 membri d'equipaggio torneranno a casa dalla Liguria. È una delle tante navi da crociera nel mondo che si stanno ritirando dalla pandemia

Un ponte di Costa Pacifica (Crucero Fun)

Costa Crociere informa che Costa Pacifica si sta dirigendo verso il porto della Spezia dove arriverà nella prima mattina di domani. Sulla nave, che ha completato lo sbarco dei passeggeri rimasti presso il porto di Civitavecchia di concerto con le autorità locali, restano solo i 900 membri dell'equipaggio, parte dei quali in attesa del rimpatrio attraverso voli speciali o trasferimenti organizzati da Costa Crociere in coordinamento con le autorità nazionali e internazionali.

Guarda la posizione della nave

«La situazione santaria a bordo della nave non presenta alcuna critcità ed è monitorata costantemente», rassicura la compagnia in una nota. Ai membri dell'equipaggio, in base alle disposizioni emesse dal governo italiano, sarà richiesto di restare a bordo della nave e lo sbarco sarà consentito solo per il rimpatrio per il ritorno a casa appena sarà possibile.

«Costa Crociere desidera fin d'ora ringraziare tutte le autorità locali di La Spezia che si sono dimostrate ancora una volta disponibili ad accogliere la nave offrendo la possibilità di ormeggio», continua la nota.

Da quando è scoppiata la pandemia ed è diventato impossibile fare crociere, Costa Crociere (che ha sospeso le attività della flotta in tutto il mondo fino al 30 aprile, più o meno come tutte le altre compagnie) ha gestito lo sbarco di oltre 25 mila passeggeri, con un grande sforzo organizzativo che sta continuando senza sosta anche in queste ore, «con l'obiettivo - conclude la nota - di riportare in sicurezza a destinazione finale gli ultimi ospiti e i membri dell'equipaggio, muovendosi in un contesto internazionale estremamente complesso a causa delle restrizioni allo spostamento delle persone adottate da molti paesi e alle limitazioni nei voli aerei fortemente ridotti».

-
credito immagine in alto