|
napoli 2
15 novembre 2019, Aggiornato alle 12,42
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Armatori

Costa Crociere torna in Turchia e Israele

La programmazione 2020/21 prevede, tra le altre novità, due navi dedicate in Asia e due nuove unità a gas naturale nel Mediterraneo

La città di Haifa, in Israele (costacrociere.it)

Costa Crociere torna in Turchia e Israele a partire dalla stagione 2020/21, che vedrà così il rafforzamento della compagnia italiana nel Mediterraneo, destinazione storica e in cima alle preferenze dei passeggeri.

Nell'inverno 2020/21, Costa Fortuna proporrà due nuovi itinerari di 14 giorni, in partenza da Savona il 6 dicembre dell'anno prossimo e il 7 febbraio 2021. L'itinerario comprende Marsiglia (Francia), Barcellona (Spagna), Iráklion (Grecia), zmir (Turchia), uno scalo con pernottamento a Istanbul (Turchia), Atene (Grecia), Palermo e Napoli. Il secondo itinerario, sempre da Savona con partenza il 10 gennaio e il 7 marzo 2021, include Marsiglia (Francia), Barcellona (Spagna), Iráklion (Grecia), uno scalo con pernottamento ad Haifa (Israele), Kusadasi (Turchia), Palermo e Napoli. Nel resto della stagione invernale Costa Fortuna offrirà itinerari di una settimana nel Mediterraneo occidentale, che faranno tappa anche a Valencia. 

«La strategia di Costa Crociere per i prossimi anni si basa su uno sviluppo che sia sostenibile e che sappia recepire i trend crescenti di domanda da parte degli ospiti», spiega Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere. «Stiamo lavorando - conclude - a un potenziamento ulteriore del nostro impegno nel Mediterraneo, che diventerà sempre di più la nostra casa, con un'offerta di itinerari per tutte le esigenze, sia in termini di lunghezza che di destinazioni coperte».

La presenza di Costa Crociere nel Mediterraneo si rafforzerà soprattutto grazie all'entrata in servizio delle prime due navi alimentate a gas, Costa Smeralda e Costa Toscana, ammiraglie attualmente in costruzione presso il cantiere Meyer di Turku, in Finlandia. Costa Smeralda, a partire da questo novembre, offrirà crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale. Sarà affiancata da Costa Toscana che entrerà in servizio nel 2021.

Anticipato il posizionamento in Asia di Costa Firenze, la prima unità specificamente progettata per i passeggeri cinesi (Costa Crociere naviga in Asia dal 2006) insieme a Costa Venezia, entrata in servizio a marzo. Attualmente in costruzione nello stabilimento Fincantieri di Marghera, con consegna prevista il 30 settembre 2020, Costa Firenze farà rotta direttamente verso la Cina, senza quindi effettuare le crociere in Italia, Francia e Spagna previste inizialente il mese successivo.

A seguito di questi cambiamenti, nell'inverno 2020/21 Costa Mediterranea prenderà il posto di Costa Fortuna, offrendo gli stessi itinerari con partenza da Singapore verso Cambogia, Malesia e Thailandia. La compagnia ha in previsione inoltre alcune modifiche relative al programma di Costa Victoria successivo al 9 settembre 2020, e a quello di Costa Luminosa ai Caraibi dell'inverno 2020/21, che pertanto non sono più disponibili per la prenotazione. La compagnia precisa che i passeggeri che hanno già prenotato una crociera da Singapore su Costa Fortuna per l'inverno 2020/21 saranno riprotetti su Costa Mediterranea. Gli ospiti prenotati sulle crociere di Costa Victoria in India e Maldive, di Costa Mediterranea nell'Oceano Indiano, di Costa Luminosa ai Caraibi e di Costa Firenze nel Mediterraneo e sul posizionamento, avranno la possibilità di scegliere all'interno del portafoglio di Costa Crociere beneficiando di uno sconto del 10 per cento.

-
credito immagine in alto