|
adsp napoli 1
13 aprile 2024, Aggiornato alle 12,00
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Costa Crociere compie 75 anni

Fondata nel 1948 con il viaggio inaugurale di "Anna C", la compagnia terrà a Genova una serie di eventi, dal 19 e il 27 ottobre, tra arte, cabaret e solidarietà

La locandina del "Monumental Tour"

In occasione del suo 75esimo anniversario, Costa Crociere terrà una serie di eventi a Genova in programma dal 19 al 27 ottobre. La compagnia crocieristica è stata ufficialmente fondata nel 1948, con il viaggio inaugurale di Anna C, la prima nave passeggeri della flotta.

La sera di venerdì 20 ottobre si terrà un evento pubblico a piazza Matteotti, il Monumental Tour, alle ore 20.45. Uno spettacolo che unisce musica elettronica, patrimonio culturale e digital art, creato dal DJ e produttore francese Michael Canitrot. Il monumento scelto per questa occasione è Palazzo Ducale. Sulla facciata principale del palazzo, su piazza Matteotti, verranno proiettate una serie di immagini e di giochi di luce che avranno come tema Genova, la sua storia e il mare. Il Palazzo Ducale è l'ultimo di una serie di monumenti ad essere coinvolti nello spettacolo di Canitrot, dopo il Palais-Royal di Parigi, il Municipio di Lisbona, la cattedrale di Laon, il castello di Chantilly, Mont Saint-Michel. L'iniziativa avrà il patrocinio del Comune di Genova e della Regione Liguria.

Il Monumental Tour sarà preceduto da un cocktail party a bordo di Costa Toscana, l'ammiraglia di Costa Crociere che ogni venerdì fa scalo nel porto di Genova, in collaborazione con Vanity Fair Italia. Il menù sarà firmato da Bruno Barbieri, accompagnato dalle bollicine di Ferrari Trento, che ha creato un'etichetta personalizzata per brindare ai 75 anni di Costa Crociere. Per celebrare in grande stile l'evento, a bordo ci sarà anche un red carpet d'eccezione, dove gli ospiti potranno sfilare e diventare i protagonisti di un esclusivo set fotografico. Chiuderà la serata un appuntamento all'insegna della grande musica italiana: uno speciale showcase di Malika Ayane per l'occasione.

Il programma dei festeggiamenti per il 75° anniversario comprende anche un'iniziativa a favore di un'importante realtà cittadina, che rappresenta un punto di riferimento fondamentale per le persone più bisognose: la Comunità di Sant'Egidio. Giovedì 19 ottobre, presso il chiostro della Basilica della Santissima Annunziata, gli chef delle navi Costa prepareranno un pranzo speciale per circa 150 ospiti della Comunità, con la partecipazione di Bruno Barbieri. Costa Crociere Foundation sostiene la Comunità di Sant'Egidio sin dal 2015, all'interno di un progetto di assistenza alimentare che sino ad oggi ha visto la distribuzione di circa 1 milione di pasti.

Lunedì 23 ottobre, Angelo Pintus proporrà il suo show al Politeama Genovese, con inizio alle ore 21. L'intero incasso della serata sarà devoluto in beneficenza all'Ospedale Gaslini di Genova. Costa raddoppierà l'importo totale, aggiungendo una donazione pari all'incasso della serata.

Un secondo momento dedicato all'Ospedale Gaslini sarà venerdì 27 ottobre: un gruppo di piccoli pazienti dell'ospedale e le loro famiglie saliranno a bordo di Costa Toscana, a Genova, per una giornata alla scoperta dell'ammiraglia della compagnia italiana, con attività speciali di intrattenimento e un pranzo pensati appositamente per loro. A far loro compagnia anche Mattia Villardita "SpiderMan", l'uomo che travestito come il famoso supereroe porta un sorriso ai bambini ricoverati nei reparti ospedalieri di tutta Italia.

Infine, Costa sarà brand sponsor della 40° assemblea annuale dell'Anci, l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, che si terrà presso il Padiglione Blu della Fiera di Genova dal 24 al 26 ottobre. Nell'ambito di questo evento, il 25 ottobre Costa proporrà un workshop dedicato a "Guardiani della Costa", il progetto nazionale di educazione ambientale e "citizen science" promosso dalla fondazione Costa, rivolto in particolare ai giovani.

"In tutti questi anni, giorno dopo giorno, Costa ha portato in giro per il mondo milioni di ospiti, condividendo i momenti felici e indimenticabili delle loro vacanze. In occasione di questo speciale anniversario vogliamo vivere emozioni altrettanto uniche insieme alla città di Genova, con uno spettacolo meraviglioso in una delle piazze più rappresentative della città. Ma anche continuare ad essere buoni cittadini della comunità genovese in cui siamo nati, portando un sorriso e un aiuto concreto alle persone più in difficoltà" - ha dichiarato Mario Zanetti, Amministratore Delegato di Costa Crociere. 

"75 anni rappresentano un traguardo straordinario per Costa, la compagnia nata nella nostra città che continua a portare in alto il nome di Genova nel mondo. Il mercato crocieristico sta vivendo una crescita esponenziale negli ultimi mesi. Genova ha un ruolo sempre più centrale nel settore crocieristico mondiale, con milioni di persone che ogni anno hanno la possibilità di scoprire le bellezze della nostra città grazie alle navi in arrivo nel nostro porto. Siamo felici che Costa abbia deciso di organizzare una grande serie di iniziative per condividere e celebrare questo traguardo anche con i genovesi. Auguri a Costa Crociere per tantissimi altri anni di successi al fianco dell'Italia e della nostra città" – ha dichiarato Marco Bucci, Sindaco di Genova.

"Il 31 marzo 1948 la motonave "Anna C" partiva da Genova verso Buenos Aires con 768 passeggeri a bordo. Da allora Costa Crociere è cresciuta insieme alla Liguria, che grazie al settore crocieristico oggi può ambire a diventare la capitale dell'economia del mare, non solo del Mediterraneo, ma del mondo. In questi anni, con un lavoro sinergico tra Regione Liguria e Costa Crociere, abbiamo saputo creare una nuova fase di sviluppo per tutto il comparto, non solo a Genova, ma anche negli altri porti principali della regione. E oggi siamo felici che Costa Crociere possa festeggiare proprio nel capoluogo ligure, con un programma ricco di eventi e spettacoli, un anniversario unico" – ha dichiarato Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria.

"Palazzo Ducale, ospitando questa iniziativa, conferma il proprio ruolo di centralità, un ruolo che ne fa sempre di più la "casa dei genovesi" – ha dichiarato Beppe Costa, Presidente di Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura– "Un anniversario importante per una compagnia inserita nel tessuto della città. Testimonianza di ciò è la particolare valenza di alcuni appuntamenti, contenuti nel programma degli eventi, a favore della Comunità di Sant'Egidio e dell'Ospedale Gaslini. Sono poi contento anche personalmente di questo "compleanno", poiché si tratta di un gruppo nato dalla mia famiglia e che gli attuali azionisti stanno portando avanti con grande successo".

"A nome di tutti i bambini del Gaslini vorrei dire grazie a Costa Crociere, che nell'anno della celebrazione dei suoi 75 anni ha scelto di sostenere l'ospedale pediatrico ligure, che proprio in questo mese partirà con i lavori del 'Nuovo Gaslini'. La prestigiosa compagnia italiana è la prima azienda a partecipare attivamente alla realizzazione del futuro Padiglione Zero del 'Nuovo Gaslini': con i fondi donati all'ospedale, tramite la sua fondazione Gaslininsieme, daremo vita ad una coloratissima area accoglienza dedicata alle famiglie con annesso spazio giochi, attrezzato e tecnologico, per tutti i piccoli pazienti. Auspichiamo che molte altre aziende italiane e internazionali seguano questo generoso esempio. Un grazie particolare al nostro amico Angelo Pintus, che ha deciso di donare al Gaslini il ricavato del suo divertentissimo spettacolo, ricavato che Costa Crociere raddoppierà, consentendoci di realizzare un'area per le famiglie all'insegna del gioco, della bellezza e della fruibilità" – ha dichiarato Edoardo Garrone, Presidente dell'Istituto Giannina Gaslini.

"Partecipiamo con piacere a questo anniversario di Costa Crociere, una realtà così importante per la nostra città – ha affermato Andrea Chiappori, responsabile della Comunità di Sant'Egidio in Liguria – ed è un segnale bello, quello di volerlo celebrare con tutti i genovesi, anche con le persone che vivono nelle periferie fisiche ed esistenziali della nostra città. È il coronamento di una collaborazione importante che prosegue da anni, ma anche il segnale di un impegno che vuole continuare: per ridurre le diseguaglianze e promuovere la solidarietà".