|
napoli 2
02 giugno 2020, Aggiornato alle 21,31
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1

Corsi di aggiornamento marittimi, le disposizioni della Guardia Costiera

L'emergenza Covid-19 ha causato la sospensione, su tutto il territorio nazionale, delle attività svolte dai centri di formazione e addestramento


Tra le conseguenze dell'emergenza coronavirus, anche la sospensione, su tutto il territorio nazionale, delle attività svolte dai centri di formazione e addestramento autorizzati dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto. Ciò ha determinato l'impossibilità di provvedere alla frequenza dei corsi di aggiornamento richiesti per la convalida delle certificazioni necessarie per mantenere gli elevati standard di sicurezza degli equipaggi delle navi che continuano ad assicurare i trasporti via mare, quali i corsi Antincendio Base ed Avanzato, Sopravvivenza e Salvataggio, M.A.M.S. e M.A.B.E.V.

Considerando che la frequenza dei corsi è obbligatoria, il Comando generale delle Capitanerie di porto dichiara al momento "l'impossibilità di procedere autonomamente alla proroga dei certificati di addestramento". La Guardia Costiera ha quindi avviato le necessarie interlocuzioni con l'Organizzazione Marittima Internazionale (Imo) per una possibile soluzione globale ed armonizzata concretizzatasi con l'emissione della Circular letter No. 4204/Add. 5 in data 17 marzo 2020. Tale risultato permette di poter estendere la certificazione sopra richiamata con apposito provvedimento, di imminente pubblicazione da parte del Comando generale.