|
napoli 2
06 dicembre 2021, Aggiornato alle 20,55
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Container, la Federal Maritime Commission indaga sugli extra costi

Sotto la lente dell'organismo statunitense, i primi nove vettori marittimi per quota di mercato


L'americana Federal Maritime Commission (FMC) ha annunciato l'istituzione di un programma di audit e di uno specifico team per verificare la conformità delle compagnie di navigazione nei confronti dell'applicazione dei costi di detenzione e controstallia, questione individuata dall'amministrazione del presidente Biden quale centrale per verificare che i vettori marittimi non carichino di eccessivi costi la merce sbarcata e imbarcata nei porti statunitensi.

Il team di audit, guidato da Lucille Marvin, managing director della FMC - focalizzerà la propria analisi sui primi nove vettori marittimi containerizzati per quota di mercato per verificare se queste compagnie sono conformi alle norme dell'US Shipping Act relative all'applicazione di questi extra costi. La FMC ha chiarito che collaborerà con le compagnie di navigazione nel verificare l'applicazione della norma e per chiarire eventuali questioni e ambiguità.

Si comincerà con una richiesta alle compagnie di navigazione di informazioni utili a costituire una banca dati per la definizione di report trimestrali che consentano alla Commissione statunitense di valutare come vengono amministrati gli extra costi di detenzione e controstallia. Si passerà successivamente ai colloqui individuali con i rappresentanti dei nove vettori marittimi.
 

Tag: container