|
adsp napoli 1
17 luglio 2024, Aggiornato alle 13,52
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Cultura - Eventi

Conservazione scogliere coralline, a Napoli il simposio della Stazione Zoologica Dohrn

Si tratta del più importante appuntamento dedicato all'argomento. In programma workshop e visite guidate


Da martdì 2 a venerdì 5 luglio la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli ospiterà l'European Coral Reef Symposium (ECRS), il più importante evento europeo sullo studio e la conservazione delle scogliere coralline e coralligene del nostro Pianeta. L'ECRS mira a perseguire in Europa la missione e gli obiettivi della International Coral Reef Society (ICRS), tra cui la diffusione e acquisizione di conoscenze per assicurare la protezione delle barriere coralline per le generazioni future.

Si tratta di un evento che si tiene ogni quattro anni a rotazione in un paese europeo. Per l'edizione di quest'anno saranno l'Italia e Napoli ad avere l'onore di ospitarlo. Il tema portante sarà come colmare il divario conoscitivo tra le barriere coralline tropicali, quelle temperate come nel Mediterraneo e quelle di acque fredde come nel nord Europa.

Il simposio, presieduto dal prof. Massimo Ponti dell'Università di Bologna e dal prof. Carlo Cerrano dell'Università Politecnica delle Marche, riunirà scienziati, ricercatori, ambientalisti, politici e gestori delle barriere coralline provenienti da 60 Paesi da tutto il mondo. Sarà un'occasione importante per presentare gli ultimi risultati della ricerca e scambiare le conoscenze attuali fondamentali per consigliare le politiche internazionali e nazionali nella conservazione e nell'uso sostenibile di questi delicati ecosistemi marini, che svolgono un ruolo fondamentale negli equilibri ecologici e climatici del nostro Pianeta.

Laura Nuñez Pons (Ricercatrice Sezione di Ecologia Marina Integrata e membro del Comitato Scientifico), Ulisse Cardini (Ricercatore Dipartimento di Ecologia Marina Integrata) e Nuria Teixido (Ricercatore Sezione di Ecologia Marina Integrata), scienziati della Stazione Zoologica Anton Dohrn, saranno chair di due delle 13 sessioni in programma. L'evento prevede, tra l'altro, lo svolgimento di workshop e visite guidate all'Aquarium e al Museo Darwin-Dohrn.