|
Porto di Napoli
14 dicembre 2018, Aggiornato alle 15,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Confitarma, riunione al Mit su vertenza Liberty Lines

Al centro dei colloqui, il destino dei 72 lavoratori della società armatoriale a seguito del mancato rinnovo dei servizi di collegamento sullo Stretto di Messina


Mercoledì 21 novembre, Confitarma ha partecipato al tavolo convocato dal capo di gabinetto del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla delicata vertenza riguardante il destino dei 72 lavoratori di Liberty Lines a seguito del mancato rinnovo alla società armatoriale, da parte del ministero stesso, dell'affidamento dei servizi di collegamento sullo Stretto di Messina.

Oltre ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali, rende noto la confederazione degli armatori, hanno partecipato alla riunione anche i rappresentanti dei ministeri dell'Economia e del Lavoro. Condividendo le preoccupazioni manifestate dai sindacati confederali, Confitarma ha auspicato che i ministeri competenti possano individuare un'adeguata soluzione alla problematica. 

In particolare, Confitarma ha chiesto che, in occasione della prossima riunione già programmata per il 4 dicembre 2018, siano chiaramente espresse dai ministeri le iniziative che saranno intraprese in merito all'affidamento dei servizi marittimi in questione anche al fine di tutelare al massimo i lavoratori coinvolti.