|
napoli 2
06 dicembre 2019, Aggiornato alle 17,29
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Logistica

Confetra e Anpal, un patto per il lavoro

"Nonostante il nostro settore cresca – spiega Ivano Russo – le imprese non riescono a saturare gli organici in decine e decine di posizioni e di profili"


"Occorre incardinare un sistema di cooperazione permanente sui temi della formazione professionale in entrata, del recruiting e della stessa narrazione del lavoro logistico". Lo ha dichiarato il direttore generale di Confetra, Ivano Russo, aprendo i lavori del tavolo tecnico con i rappresentanti dell'Anpal, l'Agenzia per le Politiche Attive per il Lavoro del ministero del Welfare. Nell'occasione, Confetra e Anpal hanno sottoscritto un protocollo di intesa.

"La mancanza di conducenti – spiega Russo – sta diventando una vera e propria emergenza nazionale per l'autotrasporto. Idem la carenza di macchinisti per le imprese ferroviarie private. In alcuni ambiti scarseggia perfino il personale impiegatizio, ed è molto complicato far arrivare oggi a un giovane informazioni corrette su che tipo di lavoro sia, ad esempio, quello dello spedizioniere internazionale".

"Nonostante il nostro settore cresca – aggiunge Russo – le nostre imprese non riescono a saturare gli organici in decine e decine di posizioni e di profili. Oggi avviamo un percorso concreto e organico di collaborazione con Anpal e con gli Istituti di Formazione connessi alla rete del Ministero del Lavoro, coinvolgendo tutte le nostre Organizzazioni nazionali e territoriali. Noi mapperemo i numeri e gli skills di cui le nostre imprese hanno bisogno, l'Agenzia ci darà una mano nel costruire il percorso di ricerca e formazione. Chiediamo al ministro Di Maio – conclude Russo – di attenzionare questa sperimentazione operativa, che vuole anche essere una risposta etica e di sostenibilità sociale in tema di politiche industriali e di sviluppo della logistica italiana".
 

Tag: Confetra