|
Porto di Napoli
24 settembre 2018, Aggiornato alle 17,23
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Armatori

Cma Cgm e Hapag Lloyd, voci di una (possibile) fusione

Secondo l'agenzia di stampa Reuters , contatti in tal senso tra le due compagnie sono stati avviati negli ultimi mesi


In questi giorni sta circolando una notizia sulla stampa specializzata che, se confermata, potrebbe anticipare un terremoto nel mondo armatoriale. Stiamo parlando della ventilata fusione tra la compagnia francese Cma Cgm e la tedesca Hapag-Lloyd, progetto che mettendo assieme rispettivamente il terzo e il quinto operatore globale del trasporto marittimo containerizzato, darebbe vita al primo vettore mondiale con una flotta di portacontainer della capacità di 4,2 milioni di teu.

 

La notizia è stata anticipata dalla Reuters, la quale precisa che l'approccio è stato confermato da tre fonti del settore finanziario secondo cui contatti in tal senso sono stati avviati negli ultimi mesi. Una delle fonti, ha aggiunto l'agenzia di stampa britannica, avrebbe spiegato che la fusione non avverrebbe tramite una cash merger, con una delle parti che offre denaro per acquisire quote azionarie dell'altra.

 

Correttamente la Reuters riferisce però che un portavoce della compagnia tedesca ha dichiarato che queste voci di mercato sono senza fondamento, mentre il gruppo francese ha preferito non rilasciare commenti. Se c'è qualcosa di concreto, emergerà senz'altro nelle prossime settimane.