|
adsp napoli 1
13 agosto 2022, Aggiornato alle 15,15
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Civitavecchia, la linea porto-stazione torna al terminal crociere

Il Tar del Lazio respinge l'istanza cautelare di Società Italiana Trasporti: i suoi servizi non sono stati impediti

(civitavecchia.portmobility.it)

La linea porto-stazione ferroviaria tornerà al terminal crociere di Civitavecchia, con il Largo della Pace che diventa l'area per gli altri servizi e le destinazioni per i passeggeri. La terza sezione del Tar del Lazio ha respinto l'istanza cautelare presentata da Società Italiana Trasporti (SIT) contro il Comune di Civitavecchia, l'autorità di sistema portuale, la Capitaneria, Civitavecchia Servizi Pubblici (CSP), Port Mobility ed RCT per chiedere la sospensiva all'autorizzazione per l'accesso in porto e la fermata degli autobus impiegati sulla linea porto-stazione esercitata da CSP e Port Mobility e l'annullamento della delibera di giunta del Comune di Civitavecchia (n. 102 del 18 agosto 2020) con cui si approvava il protocollo d'intesa tra autorità portuale e Comune. 

I giudici amministrativi hanno ritenuto essere sussistenti profili di inammissibilità del gravame, sia in ragione del fatto che la ricorrente non aveva tempestivamente impugnato i provvedimenti in oggetto, sia perché l'autorizzazione amministrativa all'esercizio del trasporto pubblico di linea gran turismo per il collegamento Civitavecchia Porto-Roma in possesso della stessa SIT non costituisce di per sé titolo idoneo a svolgere il servizio anche presso una differente fermata sita all'interno dell'area portuale. 

Secondo il Tar, inoltre, vengono in rilievo scelte di affidamento dell'ente locale relative al servizio di linea speciale teso esclusivamente a collegare il porto alla stazione ferroviaria di Civitavecchia (diverso da quello svolto da SIT, alla quale non è stato impedito in alcun modo di svolgere il servizio autorizzato), attuate mediante accordo amministrativo e che la società ricorrente non aveva tempestivamente impugnato.

Nei prossimi giorni, a seguito di una specifica ordinanza del presidente dell'Autorità di sistema portuale del Tirreno Centro Settentrionale, Pino Musolino, il servizio di linea speciale di collegamento tra il porto e la stazione ferroviaria riprenderà dal terminal crociere, dove i passeggeri in arrivo potranno scegliere se utilizzare la predetta linea di CSP e Port Mobility, oppure se recarsi, tramite Port Mobility, a largo della Pace per tutti gli altri servizi e destinazioni. 

-
credito immagine in alto