|
adsp napoli 1
03 ottobre 2022, Aggiornato alle 12,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Campania, in approvazione programma regionale di interventi da 1,6 miliardi

Le opere, presentate al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed al ministero per il Sud, interessano la rete stradale e ferroviaria


Quasi un miliardo e seicento milioni di euro per un vasto programma di opere pubbliche. Sarà approvato nelle prossime ore questo imponente piano presentato dalla Regione Campania al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed al ministero per il Sud (Fondo di Sviluppo e Coesione). Gli interventi considerati sono tutti in avanzata fase di progettazione: sulla sola rete stradale saranno investiti un miliardo e 164 milioni. 

Le operazioni prevedono attività sugli assi stradali di competenza di Anas e interventi sulle strade non di competenza nazionale. Tra questi il collegamento autostradale tra l'A1 verso il litorale di Capua; il definitivo ampliamento a tre corsie del Raccordo Salerno/Avellino; oltre al primo lotto della strada di collegamento veloce Contursi – Agropoli (variante alla statale 18) e quello del collegamento autostradale tra l'A1.

Si tratta di interventi volti al miglioramento della sicurezza e adeguamento della viabilità e dell'accessibilità, partendo dalle fondo valli, arterie funzionali ai collegamenti interni come ad esempio la Fondo Valle Lauro, la Fondo Valle Calore, la Fondo Valle Tammaro e la tangenziale delle aree interne.

Oltre alle infrastrutture stradali, sono candidati a finanziamento per 315 milioni, interventi sulle ferrovie regionali, tra cui il primo lotto della riqualificazione del Nodo complesso di Napoli Garibaldi con collegamento EAV-Piazza Garibaldi, oltre a circa 60 milioni di euro per l'eliminazione dei passaggi a livello sulla Linea Storica Napoli – Salerno integrati e sistematici rispetto a quelli già finanziati, ed un progetto di circa 115 milioni per il terzo stralcio funzionale della Diga di Campolattaro.