|
napoli 2
06 dicembre 2021, Aggiornato alle 20,55
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Cagliari, operazione Qatar per la gestione del porto canale

Una delegazione di QTerminals ha visitato lo scalo sardo. Il 21 giugno riunione al ministero dello Sviluppo economico per un aggiornamento sul destino del terminal container senza operatore da due anni

Foto di gruppo con la delegazione del Qatar e la dirigenza dell'Autorità portuale della Sardegna

Per il terminal container di Cagliari, senza operatore da due anni - da quando Conthip Italia ha lasciato il porto canale – si fa avanti un altro operatore, il QTerminals del Qatar.

Mercoledì una delegazione della società ha visitato il terminal container, incontrando i vertici dell'Autorità di sistema portuale (Adsp) della Sardegna. Primi passi verso una possibile concessione, a pochi mesi dal rigetto della domanda dell'ultimo offerente, l'anglo-olandese PIFIM.

La possibilità che Qterminals possa davvero candidarsi sono concrete, perché il 21 giugno il ministero dello Sviluppo economico ha convocato un incontro per discutere del porto canale di Cagliari e non c'è dubbio che sul tavolo ci sarà anche un dossier sulla società del Qatar. Inoltre, alla visita di Qterminals, ospitata dall'Adsp,  hanno partecipato l'agenzia governativa Invitalia e l'ambasciata italiana in Qatar. La delegazione qatariota era formata da Nadeem M. Mian, chief commercial officer di QTerminals, e Mrityunjay Dhawal, chief operations officer di Qterminals. Per l'Italia c'erano anche la Regione Sardegna, il Comune di Cagliari, e i sindacati Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Uiltraporti, Ugl e Usb, tutti intervenuti con saluti in streaming.

Un altro segno della concretezza dell'operazione risiede nelle dichiarazioni. «Vista la delicatezza del momento, ritengo opportuno mantenere il massimo riserbo e non diffondere ulteriori dettagli sull'iter. Saluto favorevolmente questa visita, mantenendo un cauto ottimismo», ha commentato Massimo Deiana, presidente dell'Autorità portuale. Mian ha detto che QTerminals continuerà le proprie valutazioni nelle prossime settimane, «siamo in ogni caso rimasti favorevolmente colpiti dall'infrastruttura e dalle sue potenzialità».