|
adsp napoli 1
21 giugno 2024, Aggiornato alle 16,03
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Boluda Towage entra nel porto di Hong Kong

Il grande rimorchiatore spagnolo diventa membro di una holding di Hutchison e sbarca in uno dei più importanti porti dell'Asia


La spagnola Boluda Towage entra nel porto di Hong Kong diventando membro di Hong Kong Salvage and Towage Services, una joint venture parte del gruppo CK Hutchison Holdings composta dalle società Hongkong Salvage & Towage e Hongkong United Dockyards.

Nasce un colosso in uno dei principali porti dell'Asia, forte di una flotta di 700 navi, quelle di Boluda, e di una rete di 54 porti in 25 Paesi, quelli dov'è presente il terminalista hongkonghese Hutchison Ports.

Con le sue attività di rimorchio e soccorso Boluda Towage – che per dimensioni è diventato il più grande gruppo di rimorchio portuale al mondo dopo l'acquisizione a febbraio scorso della olandese Smit Lamnalco - entra così in un importante porto asiatico, come afferma Vicente Boluda a margine della cerimonia di accordo, tenutasi nei giorni scorsi a Hong Kong: «L'ingresso di Boluda nella partnership Hong Kong Salvage and Towage Services Limited è stata un'opportunità unica e formidabile per rafforzare Boluda Towage nel continente asiatico e in particolare in uno dei suoi principali porti, Hong Kong».

A marzo scorso il gruppo Msc è entrato con una quota del 15 per cento nel gruppo Boluda Towage, un'operazione da circa 1,5 miliardi di euro.