|
napoli 2
27 settembre 2021, Aggiornato alle 13,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Automotive, mercato europeo guadagna a giugno. "Ma c'è ancora tanto da recuperare"

Buono il confronto con l'anno scorso, segnala Anfia, però quello con lo stesso mese del 2019 (epoca pre-Covid) è negativo


Nel complesso dei paesi dell'Unione europea allargata all'EFTA e al Regno Unito, a giugno le immatricolazioni di auto ammontano a 1.282.503 unità, il 13,3% in più rispetto a giugno 2020. Se confrontato con giugno 2019, tuttavia, il mercato risulta in calo del 14%. Nel primo semestre del 2021, i volumi immatricolati raggiungono 6.486.351 unità, con una variazione positiva del 27,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, ma il 23% in meno rispetto a gennaio-giugno 2019. 

I cinque major market incluso UK, rende noto Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica), rappresentano il 72% del totale immatricolato a giugno e l'Italia cede un'ulteriore posizione nella classifica per volumi, diventando il quarto mercato dopo Germania, Francia e UK. Tutti e 5 i Paesi chiudono il mese con un segno positivo eccetto la Francia, che presenta una contrazione di mercato del 14,7% rispetto a giugno 2020, quando, al contrario, era stato l'unico dei major market a registrare un primo recupero, grazie alle misure di incentivazione all'epoca da poco introdotte. Anche il recupero dei volumi immatricolati in UE-EFTA-UK nel primo semestre 2021 non riesce a compensare le perdite dello scorso anno, risultando al di sotto dei livelli di gennaio-giugno 2019 del 23%.
 

Tag: automotive