|
napoli 2
19 settembre 2020, Aggiornato alle 22,47
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Ancona, Fincantieri vara Viking Venus

Settima nave da crociera per la compagnia elvetica che sta facendo costruire le sue cruiser oceaniche soltanto dal gruppo navalmeccanico italiano

Viking Venus al momento del varo

È stata varata oggi, nello stabilimento Fincantieri di Ancona, Viking Venus, settima nave da crociera costruita dal gruppo navalmeccanico italiano per la società armatrice Viking. Ora prenderà il via la fase di allestimento degli interni, che porterà alla consegna prevista nel 2021.

La nuova unità si posizionerà nel segmento di mercato di unità di piccole dimensioni. Come le unità gemelle, avrà una stazza lorda di circa 47,800 tonnellate, sarà dotata di 465 cabine e potrà ospitare a bordo 930 passeggeri. Sono navi tecnologicamente moderne, a basso impatto ambientale, molto sicure (compreso il sistema "Safe return to port"), con un'idrodinamica  particolare che ottimizza la resistenza dell'acqua e diminuendo di conseguenza i consumi.

Fincantieri ha avviato il suo rapporto con Viking nel 2012, allora una società armatrice start up nel settore delle crociere oceaniche (nasce a San Pietroburgo come compagnia di crociere fluviali. Ha sede fiscale a Basilea e operativa a Los Angeles). Dal primo ordine di due navi, oggi la collaborazione ha raggiunto le 20 unità in totale, incluse le due navi da crociera speciali ordinate a Vard e le opzioni. Si tratta di un record assoluto, il maggior numero di unità per un costruttore per conto di un singolo armatore.

La prima della serie, Viking Star, è stata realizzata nel cantiere di Marghera e consegnata nel 2015. Le unità successive, Viking Sea, Viking Sky, Viking Sun e Viking Orion, consegnate nel 2016, 2017 e 2018, sono state costruite ad Ancona, così come Viking Jupiter, entrata nella flotta dell'armatore nel febbraio del 2019. Altre 10 unità, incluse quelle in opzione, prenderanno il mare dagli stabilimenti italiani tra il 2021 e il 2027.