|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 11,38
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Anche Cma Cgm saluta l'ultimo trimestre super profittevole

I ricavi degli ultimi tre mesi sono stati pari a 20 miliardi di dollari. 5,7 milioni di container da venti piedi trasportati. Saadé: "Ritornano flussi commerciali normali"

(kees torn/Flickr)

Ancora un altro trimestre record per la compagnia armatoriale francese Cma Cgm. Ma, analogalmente a quanto constatato da Maersk, dovrebbe essere l'ultimo così profittevole visto che i noli marittimi di stanno normalizzando. La crescita è stata guidata principalmente dalle attività di trasporto marittimo e aereo.

Il terzo trimestre di quest'anno di Cma Cgm si è chiuso con ricavi per 19,9 miliardi di dollari, trainati principalmente dal trasporto marittimo. L'EBITDA è stato di 9,15 miliardi con un margine del 46 per cento. A settembre 2022 l'indebitamento netto ammonta a 78 miliardi, in calo di 5,3 miliardi rispetto a giugno 2022.

I volumi trasportati si sono attestati a 5,7 milioni di TEU, in crescita del 4,1 per cento anno su anno. I ricavi del trasporto marittimo sono stati pari a 15,7 miliardi, in aumento del 25,8 per cento su base annua, ma in calo del 2 per cento rispetto al trimestre precedente, riflettendo il calo delle tariffe di nolo spot iniziato nel secondo trimestre e proseguito nel terzo trimestre.

I ricavi della logistica hanno totalizzato 4,34 miliardi nel terzo trimestre dell'anno mentre l'EBITDA è stato di 359 milioni.

«Negli ultimi due anni abbiamo notevolmente rafforzato la nostra struttura finanziaria e sviluppato il nostro business lungo l'intera catena di fornitura. Il calo della domanda ha determinato il ritorno a flussi commerciali internazionali più normali e a una significativa riduzione delle tariffe di nolo», commenta Rodolphe Saadé, presidente e amministratore delegato del Gruppo Cma Cgm.

-
credito immagine in alto

Tag: cma cgm