|
napoli 2
25 settembre 2021, Aggiornato alle 08,53
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Altri quattro anni di Guido Grimaldi alla guida di Alis

Il Consiglio direttivo conferma la presidenza dell'armatore alla guida dell'associazione della logistica dell'intermodalità sostenibile

Guido Grimaldi, presidente di Alis per altri quattro anni

Guido Grimaldi bissa la presidenza di Alis. Il Consiglio direttivo dell'Associazione Logistica dell'Intermodalità Sostenibile lo ha confermato all'unanimità per altri quattro anni di mandato, nel corso dell'assemblea generale.

«Oggi è per Alis una giornata molto importante, diversa dalle precedenti edizioni delle assemblee generali che hanno sempre visto migliaia di persone e di autorevoli ospiti istituzionali, imprenditoriali ed accademici», commenta Grimaldi. «È al tempo stesso una giornata per me molto emozionante perché, nel corso di questa edizione 2020 dell'assemblea generale, abbiamo tracciato il bilancio dei primi straordinari quattro anni di attività associativa e, grazie alla fiducia che tutti i soci hanno nuovamente riposto in me e nell'intera struttura di Alis, abbiamo dato il via ad un ulteriore quadriennio che sarà altrettanto entusiasmante e ricco di iniziative, proposte, approfondimenti, azioni concrete per il popolo del trasporto e della logistica».

«In questi primi quattro anni – ha continuato - siamo stati considerati come punto di riferimento nel panorama associativo, avendo, per la prima volta nella storia, messo a sistema tutto il popolo del trasporto e della logistica e creato sinergie nella galassia dell'intero comparto. Oggi è il momento di avviare un nuovo percorso da continuare a tracciare insieme, condividendo le nostre strategie e gli obiettivi da porci in questo momento così difficile che il nostro Paese sta vivendo, purtroppo, nel pieno di un'emergenza sanitaria e di una crisi socio-economica che sta colpendo molti settori produttivi, e che sta causando gravi conseguenze anche per la filiera logistica. Al termine quindi di questo anno davvero terribile è appunto il momento di riconoscere il valore morale e sociale di quanto fatto, e di proseguire l'intenso lavoro del cluster per un 2021 di rilancio e ripresa nel quale ci aspettiamo segnali concreti da parte del Governo, come già stanno arrivando ad esempio attraverso alcune misure, contenute nel disegno di legge di Bilancio 2021, rilevanti per il nostro settore e per le nostre aziende». 

A proposito della pandemia, e del ruolo essenziale e strategico svolto dal settore del trasporto e della logistica, Grimaldi ha detto che «mentre il popolo italiano rimaneva a casa nel rispetto delle restrizioni imposte dal Governo, il popolo del trasporto e della logistica ha invece garantito la continuità dei propri servizi marittimi, ferroviari e stradali, permettendo così la consegna dei generi alimentari e dei beni di prima necessità in tutto il territorio nazionale. È per tale motivo che non smetterò mai di ringraziare tutti i soci di Alis per aver lavorato con grande coraggio, determinazione e senso patriottico, permettendo all'Italia di non fermarsi. È per questo che ritengo corretto ringraziare tutti gli uomini e le donne del trasporto e della logistica, artefici di questo miracolo Italiano, che, dopo i medici e gli operatori sanitari, sono stati e sono tuttora i veri eroi di questa terribile pandemia».

Tag: grimaldi - alis - nomine