|
napoli 2
26 febbraio 2021, Aggiornato alle 18,58
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Alis parteciperà al B20

È il forum ufficiale di dialogo del G20 con la comunità imprenditoriale globale. Il presidente Grimaldi commenta anche le dichiarazioni di Draghi sul ruolo della logistica

Guido Grimaldi

L'associazione Alis prenderà parte al B20, il forum ufficiale di dialogo del G20 con la comunità imprenditoriale globale. Lo annuncia il presidente di Alis Guido Grimaldi, ricordando che l'evento è riservato alle aziende e alle loro organizzazioni di rappresentanza ed ha l'obiettivo di formulare raccomandazioni di policy indirizzate alla presidenza di turno del G20 - che nel 2021 è affidata proprio all'Italia - in numerosi settori strategici. Il presidente dell'associazione ha anche commentato le dichiarazioni di Draghi sul ruolo "fondamentale" della logistica anche per la distribuzione dei vaccini. Ma andiamo con ordine.

Alis al B20
"Attraverso la nostra partecipazione all'importante task force Energy & Resource Efficiency- dichiara il presidente di Alis - avremo la possibilità di confrontarci su temi concreti di interesse per il mondo imprenditoriale, di avanzare proposte e di evidenziare il lavoro portato avanti finora nonché le prossime iniziative promosse dalle nostre aziende associate in materia di sostenibilità ambientale, obiettivo che continuiamo a ritenere sia necessario porre nuovamente al primo posto non solo delle priorità associative ma anche e soprattutto delle agende politico-istituzionali di ogni Paese".

"Soprattutto in una fase delicata come quella attuale, è ancor più importante -conclude Grimaldi - poter contribuire ai lavori del B20, puntando a stimolare la crescita del mercato globale e lo sviluppo dell'economia green. Alis intende quindi cogliere questa occasione per rappresentare al meglio la voce del popolo del trasporto e della logistica e per valorizzare ulteriormente i comportamenti virtuosi delle aziende in tema di riduzione delle emissioni inquinanti ed i transizione energetica".

Draghi e il ruolo essenziale della logistica per i vaccini 
"Gli obiettivi prioritari indicati da Mario Draghi nel corso delle consultazioni vanno infatti nella direzione da noi auspicata – afferma il presidente Grimaldi - sia per quanto riguarda il riconoscimento della professionalità degli operatori che lavorano incessantemente in un settore fondamentale per l'economia nazionale e per la quotidianità di ciascuno di noi, sia per la chiara volontà di ripresa e ripartenza, di cui le nostre aziende e tutta Italia hanno estremamente bisogno".

"Siamo consapevoli che il prossimo governo avrà il difficile compito di accelerare e portare a termine il piano vaccini, per il quale appunto il prof. Draghi ha correttamente individuato la necessità di adeguare la logistica nazionale al fine di permettere una somministrazione più rapida in tutte le Regioni. Come già richiesto pubblicamente al precedente governo, - prosegue il presidente di Alis - ci auguriamo anche che gli operatori del trasporto e della logistica vengano riconosciuti tra le categorie prioritarie destinatarie della somministrazione del vaccino".

"Siamo davvero molto contenti e fiduciosi per la concretezza mostrata da queste prime dichiarazioni del presidente incaricato – conclude Grimaldi - e ribadiamo la piena disponibilità di Alis, in rappresentanza di tutto il popolo del trasporto e della logistica, a collaborare con il nuovo Esecutivo e a continuare a lavorare al servizio del nostro Paese".
 

Tag: alis