|
Porto di Napoli
17 gennaio 2019, Aggiornato alle 14,03
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Cultura - Personaggi

Addio Folco

Il grande documentarista e scrittore ferrarese è scomparso all'età di 87 anni (ne avrebbe compiuti 88 il 9 aprile)


È morto sabato scorso all'ospedale di Orvieto Folco Quilici. Il grande documentarista ferrarese aveva 87 anni (ne avrebbe compiuti 88 il 9 aprile) e viveva da qualche tempo nel suo casale tra le campagne di Ficulle, piccolo comune dell'alto orvietano. Informazionimarittime formula le più sentite condoglianze alla moglie Anna e al figlio Brando.

 

La carriera
Divulgatore, naturalista e scrittore, Folco Quilici è ricordato per i suoi tanti film pluripremiati dedicati al rapporto tra uomo e mare. Nel 1971 uno dei suoi documentari della serie L'Italia vista dal cielo "Toscana" gli è valsa una candidatura agli Oscar. Con "Oceano" si era aggiudicato il Davide di Donatello. Dal 1984 al 1989 ha curato la rubrica "Geo" di Rai3, poi è stato conduttore per il canale MarcoPolo. Ha viaggiato senza mai fermarsi per tutta la vita ed ha lavorato con storici, antropologi, archeologi. Per i tredici film della serie "Mediterraneo" e gli otto di "L'Uomo Europeo", ha avuto a fianco lo storico Fernand Braudel e l'antropologo Levi Strauss. Quilici era inoltre presidente del premio giornalistico internazionale Mare Nostrum Awards, bandito dalla rivista di bordo Grimaldi Magazine Mare Nostrum. Un riconoscimento, giunto all'undicesima edizione, ideato dal gruppo armatoriale Grimaldi per promuovere la conoscenza delle Autostrade del Mare.

 

Il messaggio di Mattarella
"Scompare con Folco Quilici una figura di intellettuale moderno che ha saputo dare alle immagini il senso profondo della narrazione del nostro pianeta. La duplice dimensione che ha saputo offrire nelle sue opere, con una asciutta e ricca documentazione di sapore antropologico e con quella legata, invece, alla vita degli animali, ci ha proposto letture dei territori, a partire da quello marino, di una originalità insuperata, aprendoci a mondi e civiltà sino ad allora solo fantasticate dal grande pubblico". È il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.


Il nostro ricordo
Nel settembre del 2016, Informazionimarittime dedicò un Foto post a Folco Quilici ed alla sua straordinaria carriere. Un piccolo tributo che Quilici apprezzò molto, ringraziando con una email la redazione "per il testo e la scelta delle foto". "Tutto mi sembra molto ben riuscito", concludeva il messaggio.
Ci piace ricordarlo così, nel mare dell'avventura.
Ciao Folco