|
adsp napoli 1
25 aprile 2024, Aggiornato alle 12,04
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

A Msc il 50% di Italo. Bruxelles approva

Via libera della Commissione europea all'operazione congiunta tra il gruppo logistico-armatoriale e il fondo statunitense Global Infrastructure Partners

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen (FinnishGovernment/Flickr)

La Commissione europea ha autorizzato il controllo congiunto del gruppo Italo da parte del gruppo elvetico Msc e di quello statunitense Global Investment. La Commissione Ue ha concluso che l'operazione non creerrebbe problemi alla concorrenza nel mercato di riferimento.

L'accordo tra le parti risale a ottobre scorso, quando Msc e Global Infrastructure Partners (GIP) hanno firmato un accordo vincolante volto ad acquisire una quota di circa il 50 per cento in Italo da GIP, uno dei più grossi investitori indipendenti attivo nel settore delle infrastrutture. Per la precisione, l'accordo è tra Msc e il terzo fondo di GIP, GIP III appunto. L'altra quota di circa il 50 per cento in Italo continuerà ad essere di proprietà di GIP, che avrà una governance congiunta con Msc, con alcune entità del gruppo Allianz e fondi gestiti da Allianz Capital Partners oltre ad altri co-investitori.

Italo è uno dei principali operatori privati europei di treni ad alta velocità. Dal suo debutto nel 2012 è cresciuta fino a gestire una flotta di 51 treni elettrici, collegando 51 città in tutta Italia e servendo oltre 20 milioni di passeggeri all'anno.

Il gruppo Msc, con sede a Ginevra, in Svizzera, è una delle principali compagnie di trasporto marittimo e logistiche al mondo, fondata nel 1970 da Gianluigi Aponte, contando su una flotta di 760 navi. Ha 675 sedi in 155 paesi, impiegando oltre 180 mila persone nel mondo. Fa scalo in 520 porti su più di 260 rotte commerciali, trasportando circa 23 milioni di TEU l'anno.

GIP è attiva nei settori dell'energia, del trasporto, delle infrastrutture digitali, della gestione dell'acqua e dei rifiuti. Con sede a New York, ha uffici a Brisbane, Dallas, Delhi, Hong Kong, Londra, Melbourne, Mumbai, Singapore, Stamford e Sydney. Gestisce circa 100 miliardi di dollari di attività, con un fatturato annuo combinato di circa 80 miliardi di dollari impiegando oltre 100 mila persone.

-
credito immagine in alto

Tag: msc