|
napoli 2
01 ottobre 2020, Aggiornato alle 18,41
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

A Livorno e Piombino crescono solo i prodotti forestali

Nel primo semestre il traffico crolla di un quinto del totale, più o meno in linea con gli altri porti italiani

Il porto di Livorno

Livorno, Piombino, Portoferraio, Rio Marina e Cavo, che fanno capo all'Autorità di sistema portuale del Tirreno Settentrionale, hanno movimentato nel primo semestre di quest'anno 17,69 milioni di tonnellate di merce, il 20,7 per cento in meno rispetto al primo semestre 2019. Una flessione che riflette una contrazione generalizzata dei traffici, dei consumi, dell'economia internazionale.

Livorno
Complessivamente ha movimentato 15,5 milioni di tonnellate di merce, in diminuzione del 16,6 per cento. La flessione più importante è stata registrata dalle merci varie: 11,5 milioni di tonnellate (-14,5%).

L'unica merce che cresce sono i prodotti forestali (cellulosa, rotoli carta kraft e legname), cresciuti dell'8,7 per cento, pari a 872,073 tonnellate movimentate.

Calo sostanziale per i rotabili (-19,4%), le rinfuse liquide (-23,6%) e solide, anche se in misura più contenuta: -3 per cento. I container sono stati 367,393 TEU, in calo del 9,9 per cento. In particolare, dal mese di maggio Livorno ha visto ridurre la frequenza degli scali di alcuni servizi di linea, come l'MGX di Hapag Lloyd.

Il traffico delle auto nuove, caratterizzato da un mercato con il quasi azzeramento delle vendite, ha presentato una riduzione del 46,1 per cento: 195,564 vetture movimentate contro le 362,695 dello scorso anno.

I traghetti hanno movimentato 286,265  passegeri, in calo 68,2 per cento rispetto al primo semestre 2019, quando sono stati 614 mila. 

Le crociere sono calate del 93,6 per cento, gli scali sono 132 in meno.

Piombino
1,46 milioni di tonnellate movimentate, in calo del 39,9 per cento. In calo sia le rinfuse liquide (38.401 tonnellate movimentate, -9,3%) che quelle solide (743.143 tonnellate, -34%). 
Il traffico rotabile è calto del 31,3 per cento. La movimentazione complessiva è stata di 32,856 autovetture. Il traffico traghetti è in flessione del 59,1 per cento. Complessivamente sono stati movimentati 483,228 passeggeri. 

Tag: livorno