|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 13,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

A Danzica comincia la costruzione del terzo container terminal

Per l'ampliamento dello scalo polacco saranno investiti 450 milioni di euro


Grazie ad un investimento di 450 milioni di euro, nello scalo polacco di Danzica è cominciata la costruzione del terzo container terminal (T3) di Baltic Hub, la società terminalista in precedenza denominata DCT Gdansk che è di proprietà del gruppo PSA International, del Polish Development Fund e dell'IFM Global Infrastructure Fund. 

Il T3, che occuperà un'area di 36 ettari, avrà 717 metri lineari di banchina con profondità del fondale di -17,5 metri e si prevede che potrà innalzare la capacità di traffico annua di Baltic Hub da 1,5 milioni a 4,5 milioni di teu. Nella struttura saranno attivate sette gru di banchina in grado di operare sulle più grandi portacontainer in servizio nonché 20 gru a portale su rotaia semi-automatizzate. Il terminal dovrebbe essere operativo già alla fine del 2024 e completato nel 2025.

"Solo 10 anni fa, la Polonia non era un attore significativo nella movimentazione dei container – ha affermato Marek Gróbarczyk, segretario di Stato presso il ministero delle Infrastrutture, plenipotenziario del governo per l'Economia Marittima –. Oggi stiamo avviando un investimento storico: il più grande porto per container. Penso che il consiglio di amministrazione di Baltic Hub non abbia ancora detto l'ultima parola in quanto i loro piani sono molto ambiziosi".