|
napoli 2
06 luglio 2020, Aggiornato alle 20,18
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

320 milioni per rifinanziare Gnv

L'armatore genovese annuncia un piano di cinque anni con una linea di credito di 225 milioni


320 milioni per rifinanziare le attività di Grandi Navi Veloci. Lo comunica il board della società genovese fondata da Aldo Grimaldi. Rifinanziati anche gli strumenti di credito esistenti per 312 milioni, il tutto coordinato da Mediobanca e Unicredit insieme a Banca Popolare di Milano, Banca Imi, Norddeutsche Landesbank Girozentrale.

I dettagli del finanziamento del debito
• Un senior secured a 5 anni di 245 milioni suddiviso in un prestito di 225 milioni e una linea di credito revolving di 20 milioni.

• Obbligazioni subordinate garantite a 6 anni di 75 milioni collocate presso due investitori istituzionali.

Si dice felice per l'esito l'amministratore delegato e presidente Gnv Roberto Martinoli, «l'accordo – commenta – è un chiaro segnale della solidità della posizione finanziaria della compagnia. Siamo ora nella posizione migliore per realizzare il suo pieno potenziale, diventando ancora più forte e competitiva».

Gnv ha 1,200 dipendenti e un fatturato di 300 milioni. Ha una flotta di 11 traghetti, 5 collegamenti nazionali e 9 servizi internazionali. Tocca regioni e paesi come Sicilia, Sardegna, Franca, Spagna, Albania, Marocco e Tunisia.