|
napoli 2
14 ottobre 2019, Aggiornato alle 10,00
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Infrastrutture

2 milioni a Marina di Carrara per rifare il waterfront

Il porto ha ottenuto fondi europei per realizzare nuovi spazi e servizi all'accoglienza

Il porto di Marina di Carrara

L'Autorità di sistema portuale della Liguria occidentale, ovvero il porto dei marmi (ma non solo ormai) di Marina di Carrara, ha ottenuto nuovi finanziamenti europei che verranno spesi per l'accessibilità e il waterfront dello scalo.

Si tratta di 2,26 milioni di euro nell'ambito del Connecting Europe Facility 2019 per il progetto "MARitime port bridging landside infrastructure", destinato ai  porti che rientrano nei corridoi transeuropei di trasporti, le Ten-T. Servizi ai passeggeri, soprattutto, e nuovi spazi pubblici per godersi la costa della città nella zona portuale. Il tutto dovrebbe durare due anni di lavori per essere pronto nel 2021.

Fondi importanti, «un fondamentale contributo alla riqualificazione del waterfront di Marina di Carrara i cui lavori comporteranno considerevoli benefici sia dal punto di vista della gestione delle merci, sia dal punto di vista della qualità della vita per la popolazione», commenta la presidente dell'autorità di sistema portuale, Carla Roncallo