|
napoli 2
16 settembre 2019, Aggiornato alle 17,43
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Logistica

13 milioni di crocieristi in Italia nel 2020

I dati di Cemar. L'11 ottobre sarà il giorno più trafficato. Msc Crociere prima compagnia. L'incognita di Venezia


L'Italia delle crociere ricomincia a crescere, allineandosi al trend internazionale, con il prossimo biennio che vede ritmi percentuali dei passeggeri vicini al 10 per cento e nel 2020 i passeggeri saliranno a 13 milioni. Sono gli ultimi dati resi noti dal centro studi di Cemar Agency di Genova, presieduto da Sergio Senesi, divulgati nel corso del Seatrade Cruise Global in corso a Miami.

Le previsioni 2019 e 2020 per le crociere italiane sono ottime: l'anno prossimo una crescita del 7,13 per cento in termini di passeggeri movimentati, bissati (+7,88%) l'anno dopo. Secondo Senesi il risultato è dovuto alle nuove unità in arrivo, solo quest'anno infatti ci sarà il record storico di consegne.

2019
Cemar Agency Network prevede che, al termine del 2019, saranno 11,91 milioni i passeggeri movimentati nei porti italiani (+7,13%). Le toccate nave saranno 4,860, le navi in transito 149 e le compagnie di navigazione 46.

I porti: Venezia nel limbo
Saranno 70 i porti italiani coinvolti. Proseguirà il primato di Civitavecchia, con 2,56 milioni di passeggeri (+5,13%), seguita da Venezia (1,54, -1,06%), Genova  (1,34, +32,79%), Napoli (1,18, +20,35%) e Livorno (812 mila, +3,29%). Seguono Savona, Bari, La Spezia, Palermo e Messina. «Resta sempre l'incognita Venezia che ad oggi non è stata risolta e che crea forti dubbi sulle future programmazioni per l'intero Mar Adriatico», spiega Senesi.

La classifica degli armatori nel 2019
La compagnia che movimenterà più passeggeri sarà Msc Crociere (3,62 milioni), seguita da Costa Crociere (2,72 milioni) e Norwegian Cruise Line (863 mila). Il numero di passeggeri movimentati è stato calcolato sul numero totale di posti letto disponibili 

I mesi più trafficati 
Il giorno più trafficato sarà l'11 ottobre con oltre 73 mila passeggeri movimentati in una sola giornata. I mesi più trafficati saranno ottobre (1,74 milioni di passeggeri/781 scali), giugno (1,50 milioni/614), settembre (1,49 milioni/627) e maggio (1,48 milioni/687). I mesi meno trafficati sono quelli invernali: febbraio (166 mila/59) e gennaio (193 mila/60). 

2020
Verranno sfiorati i 13 milioni di passeggeri movimentati (+7,88%). 

Ma queste previsioni positive «non ci devono indurre ad abbassare la guardia. L'Italia è infatti la prima destinazione crocieristica del Mediterraneo, e grazie alle prossime nuove navi in consegna durante questo biennio, navi sempre più "green", ci sarà ulteriore spazio di crescita.

Tag: cemar - crociere