|
napoli 2
21 settembre 2020, Aggiornato alle 11,34
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Zes Campania, terza riunione del Comitato di indirizzo

Condivisa la decisione di attendere, per la formalizzazione del bando, la conversione del Decreto Semplificazione, al fine di incorporare rilevanti innovazioni dal punto di vista della attrattività.


Martedì 15 gennaio si è tenuta la terza riunione del Comitato di Indirizzo della ZES Campania, il quale ha preso atto degli emendamenti, sostenuti anche dal Governo, presentati in Parlamento al Decreto Semplificazione, in fase di conversione: le proposte – spiega in una nota l'AdSP Mar Tirreno Centrale –  costituiscono un positivo passo in avanti per consolidare il pacchetto localizzativo, prevedendo il dimezzamento dei tempi per i procedimenti amministrativi, eventuali autorizzazioni, licenze, permessi, l'istituzione delle aree doganali intercluse, il termine perentorio di 90 giorni per gli interventi relativi agli oneri di urbanizzazione primaria. 

Proprio per questa ragione, Il Comitato ha deciso di attendere, per la formalizzazione del bando, la conversione del Decreto Semplificazione, al fine di poter incorporare tali elementi di innovazione rilevanti dal punto di vista della attrattività. Intanto, la Regione Campania ha deliberato l'istituzione della Cabina di Regia per la ZES, e si appresta a mettere in atto le misure aggiuntive di carattere regionale, che sostituiranno ulteriore sostegno al miglioramento della attrattività per gli investitori. Infine, il Comitato ha proceduto ad analizzare e ad approfondire il contenuto del bando,  che sarà emanato entro metà febbraio. La successiva riunione del Comitato di Indirizzo è stata convocata per il 25 gennaio.