|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Tribunale Milano sequestra 20 milioni di beni alla Onorato Armatori

Accolta la richiesta dei commissari di Tirrenia, secondo i quali la holding ha drenato risorse di CIN impedendo il pagamento per la cessione della flotta

Vincenzo Onorato (ilfattoquotidiano.it)

Il Tribunale di Milano ha disposto il sequestro di beni della Onorato Armatori per un valore di 20 milioni di euro, accogliendo la richiesta dei commissari di Tirrenia.

Come si legge in una nota degli avvocati di Tirrenia, Pier Filippo Guggioli e Adriano Curti, è stata riconosciuta la responsabilità della holding della famiglia Onorato di «aver drenato risorse di CIN [Compagnia Italiana di Navigazione, parte del gruppo Onorato Armatori e gestore della flotta di Tirrenia] per oltre 210 milioni, così da impedire a quest'ultima di ripagare all'amministrazione straordinaria il prezzo di 180 milioni per la cessione della flotta». Un sequestro, conclude la nota, «anche in ragione della gestione societaria oscura di cui è responsabile la famiglia Onorato che, fra l'altro, non deposita i bilanci dal 2017».

-
credito immagine in alto

Tag: tirrenia - onorato