|
adsp napoli 1
17 maggio 2022, Aggiornato alle 13,20
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Trasporto ferroviario merci, Bruxelles approva il sostegno spagnolo alle imprese

Il governo iberico ha stanziato 120 milioni di euro che verranno distribuiti in forma di contributi diretti


I 120 milioni di euro destinati dal governo spagnolo a sostenere il trasporto ferroviario delle merci "contribuiranno a migliorare la competitività e l'ecologizzazione, favorendo inoltre il passaggio dalla strada alla ferrovia, in linea con gli obiettivi del Green Deal europeo, limitando al contempo le possibili distorsioni della concorrenza". Lo ha detto la vicepresidente della Commissione Europea, Margrethe Vestager, annunciando l'approvazione dello stanziamento iberico da parte dell'organismo comunitario.

La somma verrà destinata in forma di contributi diretti alle imprese di trasporto per compensare il maggior costo del treno rispetto al camion e resterà in vigore fino al 30 giugno 2026. Questa compensazione dipenderà dai volumi di merce trasferite su rotaia e dalle prestazioni ambientali delle compagnie ferroviarie.

In sostanza, la Commissione ha riscontrato che:
• Il regime spagnolo è vantaggioso per l'ambiente e per la mobilità, poiché sostiene il trasporto ferroviario, che è meno inquinante del trasporto su strada, e, allo stesso tempo, riduce la congestione stradale.
• La misura è necessaria per raggiungere gli obiettivi perseguiti, vale a dire il coordinamento del trasporto ferroviario e il trasferimento del trasporto merci dalla strada alla ferrovia.
• L'importo massimo dell'aiuto rispetta i massimali previsti dagli Orientamenti Ferroviari e, pertanto, la misura è proporzionata, cioè limitata al minimo necessario.
• L'aiuto è limitato alla compensazione della differenza di costo tra il trasporto su strada e quello ferroviario e, pertanto, non avrà effetti negativi indebiti sulla concorrenza e sugli scambi nell'Ue.