|
adsp napoli 1
23 settembre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Traghetti, la Napoli-Algeri prorogata fino a gennaio

Mantenendosi su una frequenza quindicinale, il collegamento marittimo partito a luglio ha avuto un buon riscontro di passeggeri e l'armatore ha deciso di mantenerlo

(Jeanne Menjoulet/Flickr)

Partito il 24 luglio, il collegamento marittimo  tra Napoli e Algeri verrà prorogato con molta probabilità fino a gennaio. Lo conferma l'agenzia marittima Marinter, che cura da Napoli la tratta della compagnia di Algérie Ferries, che fino al 18 settembre ha operato con tre navi con una frequenza media di due partenze al mese tra il porto italiano e quello algerino, per un totale ad oggi di cinque partenze: Tariq Ibn Ziyd con due toccate a luglio e settembre, Tassili II con un approdo ad agosto, ed El Djazair II con due toccte ad agosto e settembre.

Riscontri positivi, quindi, dopo due mesi di attività, con una buona risposta da parte dei passeggeri che hanno riempito a sufficienza i traghetti, spingendo quindi l'armatore - che in precedenza collegava Skikda, in Algeria, con Genova e Civitavecchia - a mantenere una linea che potrebbe mantenere una certa regolarità. La frequenza, fino a gennaio, continuerà a tenersi quindicinale, per un totale previsto di cinque partenze complessive fino a gennaio dell'anno prossimo. Algérie Ferries attualmente offre servizi marittimi anche su Marsiglia, in Francia, e Alicante, in Spagna.

-
credito immagine in alto

Tag: napoli - traghetti