|
napoli 2
26 maggio 2020, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Infrastrutture

The Italian Sea Group rinnova Nuovi Cantieri Apuania

Sottoscritto finanziamento da 20 milioni con UniCredit e Deutsche Bank per ampliare gli spazi e incrementare la capacità produttiva

Giovanni Costantino, presidente The Italian Sea Group

The Italian Sea Group, operativa nei Nuovi Cantieri Apuania di Marina di Carrara, ha ottenuto da UniCredit e Deutsche Bank un finanziamento da 20 milioni di euro a supporto del suo piano di espansione. Serviranno principalmente ad ampliare gli spazi produttivi, incrementando così la capacità costruttiva del cantiere toscano, aggiungendo inoltre più refitting.

«In un contesto difficile come quello attuale abbiamo confermato tutti i programmi di investimento che avevamo pianificato, a conferma della nostra forza», commenta Giovanni Costantino, presidente di The Italian Sea Group. «Oggi sentiamo ancor di più la responsabilità di continuare a garantire tutto il nostro sostegno all'economia del Paese e di rafforzare il nostro intervento a favore delle eccellenze del Made in Italy», aggiunge Andrea Burchi, regional manager Centro Nord di UniCredit.

The Italian Sea Group ha rilevato Nuovi Cantieri Apuania nel 2012 ed è attiva con i marchi Admiral e Tecnomar. Impiega direttamente circa 300 persone, più altri 800 circa nell'indotto. Gli spazi si estendono su un'area di 100 mila metri quadri, di cui 30 mila dedicati alla riparazione. 2,500 metri lineari di banchina e un bacino di carenaggio di 200 metri. La capacità di sollevamento è di mille tonnellate, a cui si aggiunge una chiatta galleggiante per megayacht fino a 100 metri.

Tag: nautica