|
napoli 2
13 novembre 2019, Aggiornato alle 12,58
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Infrastrutture

Spediporto, a Genova container bloccati in porto per le festività

L'associazione degli spedizionieri denuncia anche attese di dieci giorni tra Pasqua e primo maggio


Container bloccati in porto a Genova in attesa che finiscano ponti e festività. La denuncia giunge da Spediporto, che spiega come il lungo ponte da Pasqua al primo maggio ha di fatto paralizzato i controlli nel porto del capoluogo ligure perché il personale, già carente, si è ulteriormente ridotto. Risultato: merci in attesa da dieci giorni. Per Spediporto il ciclo dei controlli va invece potenziato e reso più efficiente: "Servirebbero cento assunzioni fra pubblico e privato". 

Così non si arriverebbe all'emergenza: "I nostri operatori sono tutti in ufficio - spiega Giampaolo Botta, direttore generale di Spediporto -, i traffici internazionali non conoscono le nostre festività ed è dura spiegare che ci vorranno anche più di dieci giorni per un controllo sanitario o in dogana". 

La situazione in questi giorni di ponti e feste è arrivata "a livelli insostenibili" denunciano gli spedizionieri. "Merce alimentare, surgelati, pesce, carne, frutta e verdura non possono aspettare 10 giorni per un controllo - prosegue Botta -. Così come non è possibile accettare che il più importante porto italiano si trovi in queste settimane con solo 3 funzionari dell'Ufficio di Sanità e una manciata di funzionari di Dogana".